IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riparte la rassegna “MezzaLuna d’Autore” di Alassio diretta da Schiavon

Primo concerto il 27 gennaio con la giovane cantautrice ed interprete Marta Delfino

Alassio. Mercoledì 27 gennaio riparte la Rassegna “MezzaLuna d’Autore” presso l’Osteria Mezzaluna di Alassio, giunta alla terza edizione. Una rassegna di musica d’Autore che, durante le edizioni precedenti, ha ospitato grandi nomi tra cui: Max Manfredi, Matteo Nahum, Federico Sirianni, Massimo Schiavon, Armando Corsi, Matteo Negrin, Emanuele Belloni, Michele Ascolese, Riccardo Zegna, Giampaolo Casati, i Noais, Lorenzo Malvezzi, i Fieui di Caruggi, Ferdinando Molteni & Elena Buttiero.

La Rassegna è nata con l’intento del direttore artistico Massimo Schiavon e del gestore Gianni Gallo, di offrire un appuntamento di qualità artistica nei mesi invernali dove le proposte musicali sono esigue.

La serata del 27 gennaio vedrà protagonista la giovane cantautrice ed interprete Marta Delfino accompagnata dai virtuosi musicisti Marco Cravero, alla chitarra, e Alessandro Graziano, al violino e alla chitarra.

Come “aperitivo” della serata ci sarà l’incontro con l’autrice Monica Torriani che presenterà il libro fotografico “Tavolozza in tavola”. Sarà il direttore artistico Massimo Schiavon a condurre l’incontro. “Tavolozza in tavola” è un progetto che ha preso luce all’Expo 2015 nell’ambito dei “Fais Expo Days”, due giornate in cui si è parlato di cibo tra scienza e coscienza nella prestigiosa cornice di “Cascina Triulza”. Il lavoro comprende una mostra fotografica e un libro che con “leggerezza” tratta l’importante tema di una sana alimentazione. In “Tavolozza in tavola” le immagini sono affiancate da piccoli componimenti volutamente simili a filastrocche per bambini, un modo “diretto” per parlare di salute e benessere. Monica Torriani si occupa di comunicazione multimediale ed è addetta stampa di diversi enti e società.

Marta Delfino, appassionata di arte e musica, vive a Savona con i suoi inseparabili lupi, amici e compagni di tutto. Ha studiato grafica e comunicazione all’ISIA di Urbino, per poi entrare nel mondo del lavoro proprio in questo settore, occupandosi di “risolvere” problemi di comunicazione. La musica è sempre stata presente, tanto da essere l’unica protagonista del suo progetto di tesi di laurea “InColore”: un viaggio all’interno del colore, con uno studio teorico sulla rappresentazione dei colori in musica, un alfabeto sonoro per non vedenti e non solo, con la musica del maestro Riccardo Zegna.
Dal 2007 collabora con il cantautore ligure Massimo Schiavon, è parte dei live in qualità di corista e voci sole, dividendo il palco tra gli altri con musicisti di raro pregio tra cui Armando Corsi e Marco Fadda. È presente con i suoi interventi vocali all’interno del disco di Schiavon “Piccolo Blu” (Egea) del 2012 grazie al quale ha avuto l’onore di incontrare la magia del maestro Enzo Jannacci.

Con Massimo Schiavon, che ne è il testimonial, dal 2012 si fa portavoce di alcuni progetti solidali a favore del Gaslini, ospedale pediatrico di Genova.
Dal 2014 le prime esperienze da solista e cantautrice, accompagnata dal maestro polistrumentista Fabio Tessiore. Apre alcuni concerti di musicisti liguri, tra cui Emanuele Dabbono ed Eliana Zunino. Partecipa alle selezioni del Festival di Sanremo Nuove Proposte 2015 e, pur non arrivando sul palco dell’Ariston, viene selezionata insieme ad altri 5 ragazzi per cantare la sigla/spot del Festival “Grazie dei Fior”. Vince nel 2015 la prima edizione del Premio Mario Panseri – Città di Cairo Montenotte per il miglior giovane cantautore italiano, premiata dal cantautore Eugenio Finardi; ha inoltre l’onore di aprire un suo concerto.

Fondamentale l’incontro artistico con due grandi musicisti, Marco Cravero (chitarrista tra gli altri di Francesco De Gregori) e Alessandro Graziano (violinista e chitarrista), che la accompagnano dal 2015.

Una particolarità: i live della cantautrice sono una sorpresa artistica, durante i concerti Marta Delfino disegna e dipinge, unendo così le sue due grandi passioni, l’arte e la musica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.