IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, l’assessore Cavo premia i vincitori del progetto didattico “Digitale in classe”

Sette gli istituti che sono stati premiati: tra questi anche l’istituto Ipsia di Cairo Montenotte

Regione. Questa mattina l’assessore regionale alla scuola e alla formazione Ilaria Cavo ha premiato, in collaborazione con Aica (Associazione Italiana Informatica e Calcolo Automatico), gli enti di formazione e Istituti scolastici in ambito tecnico-professionale che si sono classificati ai primi posti nel concorso “Digitale in classe, dedicato allo sviluppo delle competenze sulle nuove tecnologie informatiche.

Sette gli istituti che sono stati premiati: tra questi anche l’istituto Ipsia di Cairo Montenotte in provincia di Savona che ha messo a punto una app dedicata alla scuola.

“Dopo aver portato in Liguria risorse aggiuntive attraverso il Sistema Duale, di alternanza scuola-lavoro – ha spiegato Ilaria Cavo assessore regionale alla formazione – pari a 2,5 milioni di euro per formare i ragazzi nell’ambito della formazione professionale e contemporaneamente consentire di lavorare, prendendo così una qualifica per avvicinare scuola e mondo del lavoro, oggi vogliamo premiare tutti quei ragazzi e quei progetti degli Istituti professionali e dei corsi triennali programmati e finanziati dalla Regione che più si sono avvicinati al mondo delle nuove tecnologie, cioè Internet e tutte le applicazioni che la Rete permette”.

“Per ogni istituto – ha concluso Cavo – sono previsti 750 euro che rappresentano uno stimolo per avvicinarsi sempre più alle nuove applicazioni tecnologiche. Una linea di sviluppo su cui puntiamo come giunta, anche attraverso il Growth Act che ha previsto incentivi per le nuove imprese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.