IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paolo Giordano ad Albenga per premiare gli studenti del “C’era una svolta”

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 15 aprile ad Albenga

Albenga. Sarà Paolo Giordano, uno dei più apprezzati scrittori contemporanei, a premiare il prossimo 15 aprile i vincitori del Premio Letterario nazionale “C’era una svolta”.

La diciannovesima edizione è stata curata dal liceo statale “Giordano Bruno” di Albenga, in collaborazione con il Comune di Albenga e con la Fondazione “A. De Mari”- Carisa Savona. Il Premio Letterario era riservato agli studenti delle Scuole Medie Superiori italiane e di quelle europee equivalenti. “L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – aveva come obiettivo quello di offrire ai ragazzi un’occasione di scrittura originale e creativa. La conoscenza diretta di un autore ha stimolato i giovani a riscoprire la letteratura, in particolare i romanzi italiani contemporanei”.

La prova si è svolta lo scorso 12 novembre in contemporanea – presso tutte le scuole partecipanti. Quindi tutti gli elaborati sono stati spediti a cura dei docenti referenti al Liceo Giordano Bruno. Una giuria esterna, composta da ex alunni ed ex docenti delle Scuole cittadine coinvolte ha scelto i cinque racconti finalisti che sono stati inviati a Giordano che ha scelto il vincitore e formulato la classifica. E lo stesso Giordano ha anche scritto l’incipit del racconto.

Al vincitore andrà un premio di 500 euro, 400 al secondo, 300 al terzo, 200 al quarto. L’iniziativa ha visto negli anni la partecipazione di illustri scrittori, quali Ernesto Franco, Nico Orengo, Bruno Morchio, Ernesto Ferrero, Lorenzo Mondo, Andrea De Carlo, Margherita Oggero, Ernico Remmert, Giuseppe Conte, Sebastiano Vassalli, Gianrico Carofiglio, Andrea Bajani, Simonetta Agnello Hornby, Umberto Eco, Michela Murgia, Cristina Rava, Paola Mastrocola e, nell’edizione appena trascorsa, Carlo A. Martigli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.