IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni, nuovi orari e disagi: ecco il quotidiano “carro di bestiame” fotogallery

Il nuovo orario ha costretto molti pendolari a rivedere gli orari di uscita dal lavoro o il metodo di spostamento

Genova. La situazione del trasporto ferroviario per i pendolari va di male in peggio e a dare la mazzata finale è stato il nuovo orario regionale, che ha costretto molti pendolari a rivedere radicalmente gli orari di uscita dal lavoro (o dalla scuola o università) o il metodo di spostamento.

E così c’è chi esce dal lavoro, ma mezz’ora prima, perché altrimenti dovrebbe aspettare due ore in stazione. C’è anche chi fa un pezzo di strada in auto, visto che a tornare a casa proprio non ci riesce più. E quei “fortunati” che riescono a salire a bordo trascorrono decine e decine di minuti pressati l’uno contro l’altro.

“Io – spiega il nostro lettore Riccardo Notari, che ogni giorno percorre per lavoro la tratta Savona-Genova Sampierdarena – ho già scritto a Trenitalia e anche alla Regione. Come me lo hanno fatto in tanti, hanno risposto che prenderanno in considerazione la nostra situazione. La verità è però che con gli ultimi recenti accorpamenti viaggiare è diventato impossibile”.

Treni merci o passeggeri

“Alcuni miei colleghi che risiedono a Pietra Ligure escono dal lavoro mezz’ora prima, altrimenti dovrebbero aspettare due ore per il treno successivo – dice un altro lettore – Poi c’è chi non riesce più a tornare in Valbormida ed è costretto ad arrivare almeno a Savona con l’auto“.

Capita di non riuscire a salire a bordo o di rinunciarci, capita di perdere il treno e di dover aspettare a lungo. “Prima viaggiare non era certo piacevole, ma scene simili non si vedevano tutti i giorni, ora è la normalità. E io ho appena rinnovato l’abbonamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi audisio

    Ma perche’,chi esce dal lavoro dopo le 17,00-17,15 ad Alassio ,ora deve aspettare fino alle 18,22 per far ritorno verso le cittadine
    del Savonese e arrivare a casa un’ ora minimo dopo??????Ma quale
    sensibilita’ verso i lavoratori, anzi continue penalizzazioni…..
    E poi arriva il nuovo aereo personale del Sig. Renzi, a nostre spese,
    ma che vergogna e in un momento cosi’ delicato economicamente e poli
    ticamente. Grazie ‘maggioranza di Governo,incapaci e vergognosi”
    gigi audisio