IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Notte del liceo Scientifico” a Carcare: serata tra speciali laboratori tematici foto

Carcare. Venerdì 29 gennaio seconda edizione anche per la “Notte del liceo Scientifico” tra le storiche mura calasanziane. A partire dalle ore 20.30 fino alle 23.30, il liceo carcarese ospiterà un vero e Venerdì 29 gennaio seconda edizione anche per la “Notte del liceo Scientifico” tra le storiche mura calasanziane. A partire dalle ore 20.30 fino alle 23.30, il liceo carcarese ospiterà un vero e proprio viaggio tra la fisica, la scienza, la matematica e molto altro ancora.

“2016: Odissea nello spazio scientifico!”, questo il titolo che docenti e alunni hanno scelto per proporre a tutto il pubblico un affascinante percorso tra laboratori tematici che vedranno protagonisti ancora una volta i giovani liceali e le loro esperienze.

Al centro della serata un mix di cultura scientifica e tradizione letteraria, storico – filosofica. Si spazierà, infatti, tra gli ambiti più differenti il tutto però in modo divertente e coinvolgente, dando spazio all’estro degli studenti di cui il Calasanzio cerca di “coltivare le menti”, senza mai volerne fiaccare spirito creativo e desiderio di sperimentazione.

“Vedremo, quindi, aule tematiche dedicate alla fisica e alle sue numerose applicazioni pratiche, che ci permetteranno di comprendere come dietro molti oggetti di uso quotidiano, quali semplici piani di cottura, ci siano precisi principi fisici; scopriremo i legami tra questa disciplina così quadrata e razionale e un’arte sublime e coinvolgente quale la musica”.

“Ampio spazio sarà poi dedicato a curiosità legate alla matematica e ai giochi matematici, e a tutte le applicazioni pratiche nascoste dietro il “pi greco”. Uno sguardo anche alle scienze e al loro mondo sperimentale con la presentazione di alcune analisi alla fiamma e soluzioni elettrolitiche”.

“Ritroveremo tra le aule della scuola anche “Wall-e”, il robot intelligente, di cui verrà illustrato funzionamento e utilità. Si parlerà di telefonino cellulare, internet con i suoi pro e i suoi contro.
E ancora, non mancherà la filosofia, con un viaggio nel mondo dell’utopia, e un avvicinamento al pensiero di Galileo. Il tutto condito da quattro sane risate e tanto divertimento anche grazie a sketch e barzellette proposte da alcuni giovani attori in erba che lo Scientifico annovera tra i suoi studenti”.

“E, quindi, ancora una volta, dopo l’incredibile successo che ha visto protagonisti i ragazzi del Classico, che hanno dato vita a una serata al di sopra di ogni aspettativa con il loro viaggio nell’al di là, fatto di scenografie, costumi e interpretazioni davvero magistrali, che questa volta lo spettacolo abbia inizio all’insegna di una nuova entusiasmante avventura sotto l’egida della Scienza”
proprio viaggio tra la fisica, la Venerdì 29 gennaio seconda edizione anche per la “Notte del liceo Scientifico” tra le storiche mura calasanziane. A partire dalle ore 20.30 fino alle 23.30, il liceo carcarese ospiterà un vero e proprio viaggio tra la fisica, la scienza, la matematica e molto altro ancora.

“2016: Odissea nello spazio scientifico!”, questo il titolo che docenti e alunni hanno scelto per proporre a tutto il pubblico un affascinante percorso tra laboratori tematici che vedranno protagonisti ancora una volta i giovani liceali e le loro esperienze.

Al centro della serata un mix di cultura scientifica e tradizione letteraria, storico – filosofica. Si spazierà, infatti, tra gli ambiti più differenti il tutto però in modo divertente e coinvolgente, dando spazio all’estro degli studenti di cui il Calasanzio cerca di “coltivare le menti”, senza mai volerne fiaccare spirito creativo e desiderio di sperimentazione.

“Vedremo, quindi, aule tematiche dedicate alla fisica e alle sue numerose applicazioni pratiche, che ci permetteranno di comprendere come dietro molti oggetti di uso quotidiano, quali semplici piani di cottura, ci siano precisi principi fisici; scopriremo i legami tra questa disciplina così quadrata e razionale e un’arte sublime e coinvolgente quale la musica” affermano dall’istituto carcarese.

“Ampio spazio sarà poi dedicato a curiosità legate alla matematica e ai giochi matematici, e a tutte le applicazioni pratiche nascoste dietro il “pi greco”. Uno sguardo anche alle scienze e al loro mondo sperimentale con la presentazione di alcune analisi alla fiamma e soluzioni elettrolitiche”.

“Ritroveremo tra le aule della scuola anche “Wall-e”, il robot intelligente, di cui verrà illustrato funzionamento e utilità. Si parlerà di telefonino cellulare, internet con i suoi pro e i suoi contro. E ancora, non mancherà la filosofia, con un viaggio nel mondo dell’utopia, e un avvicinamento al pensiero di Galileo. Il tutto condito da quattro sane risate e tanto divertimento anche grazie a sketch e barzellette proposte da alcuni giovani attori in erba che lo Scientifico annovera tra i suoi studenti”.

“E, quindi, ancora una volta, dopo l’incredibile successo che ha visto protagonisti i ragazzi del Classico, che hanno dato vita a una serata al di sopra di ogni aspettativa con il loro viaggio nell’aldilà, fatto di scenografie, costumi e interpretazioni davvero magistrali, che questa volta lo spettacolo abbia inizio all’insegna di una nuova entusiasmante avventura sotto l’egida della Scienza”

“2016: Odissea nello spazio scientifico!”, questo il titolo che docenti e alunni hanno scelto per proporre a tutto il pubblico un affascinante percorso tra laboratori tematici che vedranno protagonisti ancora una volta i giovani liceali e le loro esperienze.

Al centro della serata un mix di cultura scientifica e tradizione letteraria, storico – filosofica. Si spazierà, infatti, tra gli ambiti più differenti il tutto però in modo divertente e coinvolgente, dando spazio all’estro degli studenti di cui il Calasanzio cerca di “coltivare le menti”, senza mai volerne fiaccare spirito creativo e desiderio di sperimentazione.

“Vedremo, quindi, aule tematiche dedicate alla fisica e alle sue numerose applicazioni pratiche, che ci permetteranno di comprendere come dietro molti oggetti di uso quotidiano, quali semplici piani di cottura, ci siano precisi principi fisici; scopriremo i legami tra questa disciplina così quadrata e razionale e un’arte sublime e coinvolgente quale la musica”.

“Ampio spazio sarà poi dedicato a curiosità legate alla matematica e ai giochi matematici, e a tutte le applicazioni pratiche nascoste dietro il “pi greco”. Uno sguardo anche alle scienze e al loro mondo sperimentale con la presentazione di alcune analisi alla fiamma e soluzioni elettrolitiche”.

“Ritroveremo tra le aule della scuola anche “Wall-e”, il robot intelligente, di cui verrà illustrato funzionamento e utilità. Si parlerà di telefonino cellulare, internet con i suoi pro e i suoi contro.
E ancora, non mancherà la filosofia, con un viaggio nel mondo dell’utopia, e un avvicinamento al pensiero di Galileo. Il tutto condito da quattro sane risate e tanto divertimento anche grazie a sketch e barzellette proposte da alcuni giovani attori in erba che lo Scientifico annovera tra i suoi studenti”.

“E, quindi, ancora una volta, dopo l’incredibile successo che ha visto protagonisti i ragazzi del Classico, che hanno dato vita a una serata al di sopra di ogni aspettativa con il loro viaggio nell’aldilà, fatto di scenografie, costumi e interpretazioni davvero magistrali, che questa volta lo spettacolo abbia inizio all’insegna di una nuova entusiasmante avventura sotto l’egida della Scienza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.