IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce “Adesso Spotorno”: “Il tempo delle polemiche e dei giochetti è finito, ora pensiamo al paese”

Il gruppo fa riferimento alla vecchia giunta comunale: "Il nostro un nuovo inizio, interrotto cinicamente dalle dimissioni delle minoranze"

Più informazioni su

Spotorno. “Le vicende amministrative degli ultimi anni e degli ultimi mesi ci consegnano un paese alle prese con crisi profonde e ben due commissariamenti nel breve arco di cinque anni; una instabilità che ha certamente contribuito ad una difficile crescita e che suggerisce, per le prossime elezioni comunali, l’affermazione di amministratori in grado di dare solidità e unità nell’azione amministrativa, concretezza negli interventi, rappresentatività e competenza degli eletti”. A dirlo è il coordinamento elettorale di “Adesso Spotorno”, un gruppo composto da ex sindaci, ex amministratori pubblici, studenti universitari, pensionati, dipendenti, operatori economici e rappresentanti della società spotornese che fa riferimento alla giunta municipale in carica sino alla caduta del consiglio comunale.

“E’ indispensabile creare un ambiente e un gruppo dirigente che faccia dimenticare le ultime amministrazioni passate, condizionate negativamente dalla presenza di forti polemiche – proseguono – Il sentire comune, quello di tanti cittadini spotornesi, amareggiati per quanto successo, è sostanzialmente espresso nel nome della prossima lista, che il nostro Coordinamento Elettorale ha scelto, ‘Adesso Spotorno’. Con questo logo intendiamo marcare la fine di un ciclo ed un cambio di passo nell’amministrazione che verrà, che sarà depurata dai tradimenti, dalle imboscate e dai tranelli, perché consegnata a persone per bene, rispettose di istituzioni e cittadini”.

Il tempo delle polemiche, dei giochetti di partito e degli interessi personali e di gruppo, spesso celati dietro i falsi programmi, è terminato – chiariscono – adesso ci occuperemo di Spotorno, che viene prima di ogni altra questione. I cittadini hanno certamente imparato a distinguere tra amministratori che hanno concretizzato i cambiamenti e che si sono impegnati e coloro che si sono semplicemente dimostrati inadatti ed inaffidabili al ruolo pubblico, polemizzando costantemente con i propri compagni di viaggio”.

“Più concretamente – ricordano – nei mesi seguenti all’uscita dalla maggioranza dei quattro consiglieri di Spotorno 2.0, avvenuta l’11 settembre scorso, la giunta succeduta e l’inserimento di tre nuovi assessori, Giuseppe Vitellaro, operatore economico, Salvatore Catania, ex segretario PD e operatore economico, e Antonio Rovere, ex dirigente Scolastico e responsabile dei Lions, ha dimostrato notevole operatività, segnando in modo evidente la differenza di comportamento e di qualità amministrativa, rispetto ad un passato segnato da continui atti di intolleranza e di aggressività all’interno della stessa giunta“.

Una sorta di nuovo inizio – lo definiscono da Adesso Spotorno – cinicamente interrotto dalle dimissioni dei sette consiglieri delle minoranze Spotorno 2.0 e Vivere Spotorno, non in grado di contrastare diversamente l’attivismo amministrativo intrapreso, culminato nell’investimento e nell’approvazione del dicembre 2015, di 800 mila euro di opere pubbliche, interventi per il paese e progettazioni ora consegnati al commissario prefettizio per la loro attuazione: veranda centro anziani, nuova Ludoteca, sistemazione aree giochi, pulizia dei rii, realizzazione scala collegamento tra via delle Strette e Circonvallazione in prossimità della fermata bus, sistemazione caserma Carabinieri, sistemazione via Coreallo, sistemazione copertura palestra e cimitero, sistemazione bagni pubblici di piazza della Vittoria e del sottopasso Punta Est, nuovi asfalti inclusa strada collegamento con ex acquedotto in area Baxie, copertura e bagni Villa Carlina, pitturazione ringhiere arrugginite, illuminazione del Molo Lido e progettazione definitiva della strada di collegamento con la zona Beixi”.

L’indispensabile cambio di passo sarà, dunque, rappresentato da Adesso Spotorno, che si presenterà ai cittadini spotornesi alle prossime elezioni comunali con una compagine di persone rinnovata ed un programma, scelto con gli spotornesi, che sappia dare un nuovo impulso alla crescita economica e sociale della nostra comunità. Nelle prossime settimane verranno scelti dagli aderenti al Coordinamento Elettorale Adesso Spotorno il candidato/a sindaco e i candidati/e della lista civica”, concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.