IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo: arrivano pioggia e neve, poi spazio alla tramontana scura previsioni

Sono queste le previsioni del Centro Limet

Più informazioni su

Liguria. Precipitazioni sulla costa e nevicate all’interno. Sono queste le previsioni del Centro Limet per la giornata di oggi. Secondo gli esperti, questo sabato 2 gennaio la nostra regione sarà interessata da una perturbazione che porterà precipitazioni anche consistenti a Levante e nevicate nelle zone interne e sui crinali anche a bassa quota sui versanti padani centro-occidentali. Domenica tende a migliorare al mattino, ma ripeggiora in serata, martedì condizioni di spiccata variabilità con un clima solo relativamente freddo.

Ceriale 02/01/2016 Nuvoloso

I possibili rovesci sono previsti dal Centro Meteo Ligure soprattutto a Levante (più probabili tra Golfo Paradiso, Tigullio e spezzino). Nevicate fino a 300-500 metri sui versanti padani centro-occidentali in caso di forti precipitazioni, diversamente non si esclude la possibilità di gelicidio, specie a cavallo tra il savonese di Levante e il genovesato di Ponente. Quota neve a 1500 metri in calo fino a 1000 metri tra pomeriggio e sera sull’Appennino orientale, venti forti sul Golfo.

Su tutta la regione generali condizioni di tempo perturbato. Piogge deboli-moderate al primo mattino in rapida estensione da Ovest verso Est. Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio fase acuta del peggioramento con precipitazioni anche a carattere di rovescio su genovese orientale, Golfo Paradiso e Tigullio, in successiva estensione allo spezzino. Più deboli le precipitazioni sul Ponente costiero (intensità debole-moderata). Tra il pomeriggio e la serata concentrazione dei fenomeni sullo spezzino (anche con rovesci), probabile esaurimento delle precipitazioni (tranne sgocciolii o pioviggini residue) sul genovese (lato costa) e il savonese costiero.

Le nevicate al primo mattino interesseranno le Alpi Marittime e la valle Bormida sopra i 400-500 metri, altrove quota neve elevata, sopra i 1500 metri. Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio quota neve in rapido calo fino a 400-500 metri sui versanti padani centro-occidentali (Orba, Erro, Stura), con possibili intrusioni fino ai fondovalle in caso di omotermia o precipitazioni intense. Non si esclude altresì la possibilità di gelicidio. A Levante quota neve in calo tra pomeriggio e sera da 1500 metri iniziali fino a 1000 metri della sera.

I venti saranno inizialmente deboli o moderati orientali, ma in brusca rotazione a Nord su genovese e savonese dalla tarda mattinata (Tramontana scura). A Levante vento convergente da Sud fino a metà pomeriggio, in successiva rotazione a Nord. In serata vento da Nord su tutta la regione, anche sostenuto sui valichi e negli spazi aperti.

Il mare sarà molto mosso, localmente agitato al largo. Le temperature in drastico calo su genovese e savonese (possibile temperatura attorno a 5° in pieno giorno a Genova). Più contenuto il calo termico sul resto della regione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.