IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, una nuova “zebra” rialzata per via Genova fotogallery video

Il tunnel che si trova oltre piazza Assereto è una delle principali vie di accesso al lungomare e alla zona della stazione

Loano. Una nuova “zebra” rialzata a Loano. Nonostante le polemiche e le proteste degli ultimi anni, il Comune di Loano ha deciso di posizionare un nuovo attraversamento pedonale rialzato lungo la via Aurelia.

Le “strisce” in questione saranno collocate in prossimità dell’intersezione con via Genova. Il tunnel che si trova oltre piazza Assereto è una delle principali vie di accesso al lungomare e alla zona della stazione ferroviaria e quindi il punto è particolarmente trafficato dal punto di vista pedonale: il nuovo attraversamento rialzato, quindi, permetterà ai pedoni di poter raggiungere i due lati dell’Aurelia in tutta sicurezza.

Contemporaneamente, l’amministrazione Pignocca ha intenzione di sistemare le rampe che si trovano all’incrocio tra l’Aurelia e via Trento e Trieste e via Carducci e di rifare l’asfalto di alcune strade della cittadina (proseguendo così gli altri interventi contenuti nel “piano asfalti” avviato mesi fa).

La nuova “zebra” si va ad aggiungere agli altri oltre venti attraversamenti rialzati che negli ultimi anni sono stati posizionati nei punti più sensibili della città (come vicino alle scuole o all’altezza delle rotatorie) e che hanno lo scopo di ridurre la velocità dei veicoli con l’obiettivo di ridurre il numero di incidenti stradali.

Tutte queste misure sono contenute nel Put, il Piano Urbano del Traffico adottato dal Comune di Loano qualche anno fa. I risultati non si sono fatti attendere: dal 2009, il numero degli incidenti con feriti si è progressivamente abbassato passando dai 74 del 2009 ai 57 del 2014 (c’è un “picco verso il basso” del 2010 con soli 49 incidenti, ma risulta essere un dato isolato in quanto in seguito le cifre si sono sempre attestate sui 55). Gli incidenti mortali non sono aumentati: in 5 anni un solo caso nel 2011. Gli incidenti senza feriti, invece, sono praticamente dimezzati passando dai 100 del 2009 ai 45 del 2014 con cifre in costante decrescita (a parte un picco di 70 nel 2011). In totale gli incidenti sono passati dai 174 ai 102, con un trend in decrescita regolare.

Nonostante i dati confortanti, però, a Loano non sono ancora tutti convinti della scelta di porre degli attraversamenti pedonali rialzati in corrispondenza delle rotatorie (specialmente quelle della via Aurelia). Tra i tanti poco convinti c’erano e ci sono gli autisti delle ambulanze delle pubbliche assistenze, che sostengono che la presenza di questi sia controproducente rispetto al trasporto d’urgenza effettuato dai mezzi di soccorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.