IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ladri scatenati nell’entroterra, messi in fuga da cani e padroni di casa

Villette e abitazioni ancora "bersagliate" dai malviventi in un'ondata di microcriminalità che non si arresta

Garlenda. “A Garlenda i ladri hanno appena provato senza successo ad entrare in una casa a Borgata Fuenza. State tutti attenti”. E’ l’ultimo appello lanciato da una abitante del paese dell’entroterra albenganese che mette in guardia i padroni di ville e abitazioni che da settimane ormai sono finite nel mirino dei malviventi.

Colpi a ripetizione, anche sventati, grazie a cani da guardia attenti che abbaiando hanno arrestato maldestri tentativi di furti e messo in fuga i ladri. Ma anche padroni attenti che al minimo rumore hanno acceso le luci e intravisto ombre allontanarsi dai giardini e cortili. E’ successo a Garlenda, ma anche a Villanova d’Albenga e Casanova Lerrone.

Qui il sindaco Michele Volpati ha raccomandato agli abitanti del paese di prestare la massima attenzione. In effetti le segnalazioni di persone sospette che frequentano le vallate ingaune con tam tam anche sui social network sono aumentate proprio dopo l’ultima ondata di furti.  Alcuni residenti, piuttosto preoccupati, hanno chiesto addirittura di istituire le ronde per dormire sonni più tranquilli.

I malviventi preferiscono abitazioni isolate per potersi garantire meglio la fuga con i bottini, spesso anche di scarso valore, di case che svaligiano dopo aver studiato per bene i bersagli con sopralluoghi accurati.

Le forze dell’ordine continuano la loro opera effettuando controlli e posti di blocco anche nelle zone periferiche. Ma l’ondata di microcriminalità, con colpi su colpi, che vi è stata sotto le feste di Natale sembra non arrestarsi mai e i ladri non danno tregua, sono sempre in agguato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da NoNickNoName

    Votate Renzi e soprattutto il PD…depenalizzazione dei reati e scarcerazioni facili danno questi risultati. Applausi.