IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Juniores nazionale: un tempo per parte, 2 a 2 tra Vado e Viareggio

Vado Ligure. Sabato 16 gennaio il Vado ha affrontato il Viareggio, sul prato del “Chittolina”, pareggiando con il risultato di 2 a 2.

In sintesi, un tempo per uno ed un risultato che scontenta entrambe; il Vado, in quanto da una squadra che chiude in doppio vantaggio il primo tempo ci si aspetta che riesca a mantenere il risultato ed a portare a compimento la vittoria; il Viareggio, che può recriminare perché, dopo una rimonta così veemente, avendo anche sfiorato il vantaggio nel finale, poteva ambire, anch’esso, all’intera posta in palio.

I rossoblù prendono subito l’iniziativa, concentrati ed aggressivi, ma ben consci della forza dell’avversario; si portano in vantaggio già al 4° con Rossi che, servito da una sventagliata di Metalla, si invola sulla fascia destra per poi accentrarsi e trafiggere Navarra con un diagonale secco.

Il Viareggio reagisce ed è Pastorino che si oppone a Scordino al 23° in uscita bassa, mentre al 35° è chiamato all’intervento su un tiro ravvicinato di Mattei che viene definitivamente allontanato da Bruzzone.

Al 41° Marsio devia in rete la palla che gli arriva direttamente dal corner e sul punteggio di 2 a 0 per il Vado si chiude la prima frazione di gioco.

Il rientro dagli spogliatoi presenta due squadre completamente trasformate ed è il Viareggio ad assaltare la porta rossoblù; già al 2°, infatti, sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, la palla arriva a Morbidelli, abile a metterla alle spalle di Pastorino.

Al 9°, a seguito di uno schema eseguito su calcio di punizione, interviene ancora Morbidelli per il gol del pareggio.

Le due compagini non sembrano accettare il risultato e si propongono ripetutamente, creando altre occasioni interessanti e pericolose; la più nitida capita al Viareggio proprio nei minuti di recupero con un’improvvisa girata da due passi che non sorprende Pastorino, ancora una volta decisivo.

Altra lesson learned per i ragazzi di mister Carmine Novello, sabato sostituito da Maurizio Pilleri, i quali dovranno analizzare la partita, ripensando con particolare attenzione a quei primi dieci minuti della ripresa, risultati fatali.

Occorre rendere onore ai viareggini che ci hanno creduto fino alla fine e, senza abbattersi, hanno saputo reagire e rimontare un risultato difficile fino a metà match, rischiando anche di portare a casa i 3 punti.

Il Vado si è schierato con Pastorino, Orsolini, Esposito, Greco (s.t. 24° Palomba), Bruzzone, Marsio, Rossi (s.t. 41° Basso), Manzani, Panucci (s.t. 36° Gerini), Metalla, Lika; a disposizione Ottonello, Pasquino, Centino, Marchi, Palmiere.

Il Viareggio allenato da Valerio Fommei ha giocato con Navarra, Rosetti (s.t. 36° R. Ricci), Karahoxha, Minichino (s.t. 24° N. Ricci), Guglielmi, Vanni, Morbidelli (s.t. 16° Piattelli), Salusti, Scordino, Mattei, Pisapia; riserve Zizzi, Zaia, Santini.

Ha arbitrato Camurri della sezione di Genova, coadiuvata da Ferraccina e Di Tullio (Savona).

I risultati della 15ª giornata:
Ghivizzano Borgoamozzano – Jolly Montemurlo 1-1
Fezzanese – Lavagnese 0-1
Ligorna – Massese 3-4
Sestri Levante – Ponsacco 0-2
RapalloBogliasco – Valdinievole Montecatini 4-0
Vado – Viareggio 2-2
ha riposato: Argentina

La classifica del girone G:
1° RapalloBogliasco 31
2° Ligorna 30
3° Lavagnese 27
4° Ponsacco 24
4° Massese 24
6° Ghivizzano Borgoamozzano 20
7° Vado 18
8° Viareggio 16
9° Valdinievole Montecatini 13
10° Jolly Montemurlo 12
11° Argentina 11
12° Fezzanese 11
13° Sestri Levante 10
Ghivizzano Borgoamozzano e Argentina hanno giocato una partita in meno.

Gli incontri del 16° turno, in programma sabato 23 gennaio:
Ponsacco – Fezzanese
Viareggio – Ghivizzano Borgoamozzano
Argentina – Ligorna
Massese – RapalloBogliasco
Valdinievole Montecatini – Sestri Levante
Lavagnese – Vado
riposa: Jolly Montemurlo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.