IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

ITALIA DA 4 MONDO: Banda larga, banda stretta, sentierino?

Più informazioni su

La banda ultra larga in 33 città, cresce la copertura ma è per pochi fortunati. Secondo lo studio di SosTariffe, la banda ultra larga, a 30 o 100 Megabit, è un fatto per pochi fortunati, pari al 15 per cento circa della popolazione, che vivono nei quartieri migliori di 33 città (capoluoghi di provincia) italiane. Questi possono contare sui servizi internet ultra veloce di due, tre o addirittura – nel caso di Milano – quattro operatori.

Tutti gli altri si devono accontentare di un’Adsl a 20 Megabit (se va bene).

Al 30 settembre 2014, la velocità di connessione da postazione fissa rilevata in Italia da Akamai Technologies si attestava in media a 5,5 Mbps in download, in 51esimaposizione nella classifica mondiale.
Al 31 dicembre 2014, la velocità di connessione media da postazione fissa in Italia ha raggiunto quota 5,6 Mbps in download, ma nella classifica globale il Belpaese ha perso terreno, piazzandosi in 54esima posizione.
È la Corea del Sud a guidare la classifica mondiale, con una velocità di connessione media di 22,2 Mbps in download nel quarto trimestre dello scorso anno: praticamente 4 volte nette la velocità italiana.

Secondo posto per Hong Kong, con 16,8 Mbps, terza piazza per il Giappone, con 15,2 Mbps.

La Top 10 si completa con sette Paesi europei. In quarta posizione c’è la Svezia, con 14,6 Mbps, in quinta la Svizzera, con 14,5 Mbps, in sesta i Paesi Bassi, con 14,2 Mbps, in settima la Lettonia, con 13 Mbps, in ottava l’Irlanda, con 12,7 Mbps, in nona la Repubblica Ceca, con 12,3 Mbps e in decima laFinlandia, con 12,1 Mbps.

In Europa, meglio del Belpaese, fanno anche Turchia (5,8 Mbps), Francia (7,1 Mbps), Portogallo (8 Mbps), Slovacchia (8,2 Mbps), Spagna (8,2 Mbps), Ungheria (8,7 Mbps), Polonia (8,8 Mbps), Germania(8,8 Mbps), Russia (9 Mbps), Austria (9,8 Mbps), Belgio (10,8 Mbps), Regno Unito (10,9 Mbps), Norvegia(11,4 Mbps), Romania (11,6 Mbps) e Danimarca (11,9 Mbps).

Fa meditare il confronto con la Romania: 5,6 contro 11,6! perdenti!

In area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), l’Italia è penultima per velocità di connessione media da postazione fissa. A chiudere la classifica EMEA è il Sudafrica, con 3,2 Mbps.

Fantastici risultati di arretratezza!

Questi sono risultati di velocità media, ma quì bisogna tener presente che in Italia c’è buona copertura con servizio ad alta velocità con fibra (ftth, servizi fino a 100Mb/s) o con vdsl (fttc, fino a 50Mb/s) sono in poche città.

Le altre nulla!

A Savona c’è copertura con vdsl (fttc, fino a 50Mb/s), ma a Quiliano no, solo Adsl teoricamente fino a 20 Mb/s, utilizzabili sempre in teoria fino a 12 Mb/s, ed in pratica spesso a 7 Mb/s, e anche meno a 5 Mb/s ed anche con servizio rallentato da disturbi in rete (ping alto, oltre 100)!

Paolo Forzano

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.