IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Industria alimentare, in Liguria sciopero di 4 ore

Più informazioni su

Liguria. Dodici ore di sciopero dei lavoratori dell’industria alimentare per la rottura della trattativa nazionale sul rinnovo del contratto di lavoro. In Liguria domani ci saranno le prime quattro ore, mentre lo sciopero riguarderà l’intera giornata di lavoro venerdì 29 gennaio: a Genova in quell’occasione si svolgerà una manifestazione pubblica.

In previsione di questa manifestazione che la prossima settimana bloccherà l’intero comparto produttivo alimentare italiano, anche in Liguria si sono avviate, da oggi, le assemblee nelle aziende del settore. Le assemblee sono state decise unitariamente a livello nazionale da Flai, Fai e Uila, le tre organizzazioni sindacali aderenti a Cgil, Cisl e Uil, che seguono l’industria alimentare e l’agricoltura.

Anche per quanto riguarda la Liguria, oltre agli scioperi di domani e di venerdì prossimo, fino alla ripresa delle trattative, i lavoratori si asterranno anche dagli straordinaria e dalla flessibilità.

Flai, Fai e Uila giudicano inaccettabile la posizione assunta da Federalimentare nella trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto alla fine del mese di novembre che interessa circa 400 mila lavoratori a livello nazionale.

“Abbiamo unitariamente preso atto della posizione di Federalimentare di totale chiusura nei confronti delle richieste sindacali – spiegano Tosetti, Carrozzino e D’Agostino, segretari generali rispettivamente di Flai Genova e Fai e Uila Liguria – Una posizione di chiusura sia dal punto di vista normativo sia da quello economico, tanto più inaccettabile se rapportata allo stato di buona salute del settore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.