IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il caso Arnasco, don Chizzolini: “Non parlo, devo incontrare il vescovo”

Il faccia a faccia é previsto per lunedí prossimo

Arnasco. “Io non me la sento di rilasciare dichiarazioni fin tanto non parlerò col vescovo lunedí prossimo”. É la frase secca di don Angelo Chizzolini, parroco di Arnasco, che ora attende di poter incontrare il presule dopodomani.

Un incontro per chiarire la sua posizione dopo la bufera mediatica sollevata dopo il funerale di Aicha Bellamoudden e Dino Andrei, deceduti insieme ad altre tre persone venerdí scorso nell’esplosione e nel crollo della palazzina a Bezzo, frazione del paese sulle alture di Albenga.

Lo stesso vescovo coadiutore Guglielmo Borghetti aveva detto stamane ai giornalisti che “un incontro chiarificatore col parroco sará necessario, ma non vi saranno provvedimenti di alcun tipo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuliano

    Anche quando ha esternato quelle sciocchezze sui profughi (piuttosto che ospitarli brucio la canonica) era minacciato? E da chi? Perchè non ammette di essere un conservatore che vede il Concilio Vaticano II come una manovra comunista? Insomma: un prete precristiano…

  2. Scritto da Milli

    Non si smentisce ….il tempo passa , ma Don Angelo si crede ” il Dio in terra ” se da Brescia lo hanno spedito , ci sarà un motivo ….