IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Giovanissimi del Vado trionfano nel Memorial Magliano

Vado Ligure. Si  tinge di rossoblu il 3° Memorial Lino Maragliano; i Giovanissimi 2001 del Vado sono saliti sul gradino più alto del podio nella manifestazione organizzata dalla società Anpi Casassa, svoltasi sabato 2 gennaio sul sintetico XXV Aprile. Nonostante la pioggia, il vento e la temperatura di tre gradi, i Valicenti boys hanno sbaragliato la concorrenza, con tre vittorie su tre incontri disputati. Sei le squadre iscritte, suddivise in due gironi da tre: nel girone A Vado, Baiardo e Bogliasco, nel girone B Legino, Anpi Casassa e Virtus Entella.

Nella prima partita contro il Baiardo i rossoblu hanno cominciato bene, costruendo parecchie occasioni da goal, ma faticando a realizzare, con errori sotto porta da parte di Aboulay, Zanirato, Meta e Viganò; sul risultato di parità si è concluso quindi il primo tempo. Nella seconda frazione di gara, sotto una pioggia battente, le occasioni create sono state finalmente finalizzate in rete: il Vado ha vinto tre a zero, con doppietta di Viganò e rete di Meta.

Nella seconda partita contro il Bogliasco si sono viste in campo due squadre ben organizzate, con un buon tasso tecnico e fisicità. È stato il Vado ad andare in vantaggio con Viganò, che ha concluso a rete un’ottima azione corale della squadra. Il pareggio del Bogliasco è arrivato a dieci minuti dalla fine dell’incontro su calcio di rigore. Penalty netto, ma ha pesato molto l’ingenuità dell’estremo difensore vadese. Per decretare la vincente si è proceduto all’esecuzione di tre calci di rigore: non sbagliano Castiglione e Incorvaia, mentre per il Bogliasco ha pesato l’errore del numero sette.

Il Vado ha così conquistato la finale contro la Virtus Entella, squadra professionistica che partecipa al campionato giovanissimi nazionali Under 15. La Virtus ha fatto vedere sicuramente un ottimo possesso palla e una buona organizzazione di gioco ma i ragazzi del Vado hanno combattuto su ogni pallone, senza dar modo all’avversario di rendersi pericoloso, e alla fine dei quaranta minuti regolamentali si è contato un solo tiro in porta, dove Remigio ha compiuto un miracolo, facendosi così perdonare ampiamente dell’errore commesso contro il Bogliasco. La finale è stata quindi decisa ai calci di rigore e il Vado è riuscito a prevalere cinque a quattro. Sul dischetto si sono presentati Castiglione, Meta, Fancellu, Murru, Incorvaia, tutti efficaci e senza errori. Bagnati e infreddoliti i ragazzi del Vado hanno alzato la coppa e ricevuto gli applausi di tutto il pubblico presente.

Ecco la formazione vincitrice del torneo: Remigio, Catalano, Incorvaia, Rolla, Deninotti, Fancellu, Meta, Zanirato, Aboulay, Castiglione, Viganò, Orsero, Murru, Pilleri, Ricchebuono. Allenatore Valicenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.