IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Garlenda, fallita la cooperativa “Il Ponte”: il flop della Borgata Nuova foto

Complice la crisi del mercato immobiliare, per la cooperativa edilizia non è andata a buon fine la ristrutturazione del debito

Garlenda. La ristrutturazione avviata due anni per risolvere i gravi problemi finanziari non è andata a buon fine, complice la grave crisi del settore immobiliare ma non solo e così per la cooperativa “Il Ponte” di Garlenda, che ha realizzato la Borgata Nuova con la nuova sede del Comune, la nuova farmacia, abitazioni private e locali per negozi ed esercizi pubblici e commerciali (rimasti praticamente vuoti, così come parte degli alloggi invenduti), si apre la strada della procedura fallimentare con i libri contabili arrivati in Tribunale a Savona.

Per chi ha già acquistato casa non ci saranno rischi, sembra, mentre le altre case non vendute e ancora di proprietà della cooperativa edilizia saranno messe all’asta.

La cooperativa “Il Ponte”, che fino ad un anno e mezzo fa aveva come socia anche l’attuale sindaco Silvia Pittoli e che era già finita al centro delle polemiche per controlli e accertamenti della Guardia di Finanza, era nata per realizzare la nuova Borgata di Garlenda che nelle intenzioni dell’ex sindaco Giuliano Miele avrebbe rilanciato e rivitalizzato il paese dell’entroterra albenganese.

La sentenza di fallimento è arrivata alla vigilia di Natale, un crac in parte annunciato e che avrà pesanti ripercussioni per la località albenganese. Curatore fallimentare è stato nominato Giuseppe Auxilia: la prima udienza sul grave status finanziario della cooperativa si terrà il prossimo 16 marzo presso il Tribunale di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Uniti per Garlenda
    Scritto da Uniti per Garlenda

    Un regalo di Natale che proprio non ci voleva per Garlenda ed i suoi abitanti.
    E’ una storia tristissima che lascia sgomenti e senza parole, pensando alle Ditte e tanti fornitori che non sono stati pagati, ed alle famiglie di chi rischia di perdere il capitale versato in acconto per il proprio alloggio.

    Ci sono poi anche i Garlendini nella loro complessità che vedranno il proprio Comune impegnato a risolvere economicamente il problema di tutto ciò che la Cooperativa il Ponte non ha terminato in convenzione. Pensate che di tutto ciò si occuperà in prima persona proprio chi ha fondato questa cooperativa ora allo sbando: Silvia Pittoli.

    Stupisce e preoccupa il tono dell’intervista qui sopra, dove la gelida Pittoli sembra dire “io non c’entro, sono fatti degli altri che dovranno essere rivolti al curatore fallimentare”. Un bell’esempio di empatia ed interesse verso la Città di cui detiene le chiavi.

    Il Comandante Miele, che spavaldamente nel video risponde all’intervistatore che qui la crisi economica non si sente, ha portato la nave sugli scogli ed il Sindaco Pittoli – come Schettino – ha abbandonato soci e fornitori a se stessi, quando già sapeva che la Cooperativa avrebbe dovuto ristrutturare il debito.

    Complimenti, non finiamo mai di stupirci: anche questo atto di estrema irresponsabilità, scorrettezza ed scarsissima etica non lo immaginavamo proprio.

    Un fallimento a tutto tondo, un biglietto da visita che Garlenda non merita.

  2. Scritto da hadrianus

    Ma Renzi non va a blaterare in giro che c’è la ripresa ?