IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furti ad Albenga, Lega Nord: “La gente ha paura, il sindaco dia delle risposte chiare”

Per venerdì convocato dal sindaco un tavolo sulla sicurezza pubblica

Albenga.“Un comprensorio alla mercé di bande di ladri che imperversano in appartamenti, in locali pubblici e in esercizi commerciali. Questo va avanti da almeno un mese e le autorità politico amministrativo non danno risposte alla cittadinanza giustificandosi con “non possiamo fare niente di più””, Ora è la Lega Nord e più in particolare il gruppo consiliare con in testa l’ex sindaco Rosalia Guarnieri a puntare l’indice sull’amministrazione comunale.

Per venerdì prossimo il sindaco Giorgio Cangiano ha deciso di convocare il tavolo della sicurezza di cui ne fanno parte associazioni, consulte, categorie produttive. Ma per la Lega questa decisione ha un obiettivo ben preciso: “Si vuole scaricare sulle spalle del cittadino l’onere e l’onore del presidio territoriale invitandoli alla creazione del buon vicinato attivo, vigile e attento. Ben venga. Ma dire che se funzionava una volta è bene ripristinarlo vuol dire credere alle favole: il sistema di vita familiare è cambiato (una volta in ogni casa c’era una casalinga, oggi non più ) i ladri erano perlopiù disperati del comprensorio o zingari (oggi sono disperati globali e in numero mille volte maggiore).
Solo una maggiore presenza di forze di polizia coordinate e una forte e intensa attività investigativa risolveranno il problema che, senza se e senza ma, dovrà concludersi con arresti e scardinamento del sistema criminale in atto”.

Altra riflessione: “La gente ha paura e non esce di casa, la città è deserta. In un momento di articolata crisi economica, si rischia di peggiorare la situazione. Signor sindaco ci dia risposte certe”, concludono dal Gruppo Consiliare della Lega Nord di Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da hadrianus

    Bisognava fermare prima l’ingresso non controllato di tutta questa feccia che oggi membri della sinistra governativa difende.

  2. pinco
    Scritto da pinco

    La vigilanza delle FdO non può essere che complementare a tutta una serie di comportamenti che ogni individuo deve metter ein atto. Non si può pretendere di avere un poliziotto o un carabiniere per borgsat a o frazioe H24… sarebbe una chimera credere che le FdO possano far fronte a simili compiti..!
    Quindi sono necessarie altre misure come:
    – vigilanza di vicinato e di prossimità creando accordi personali a gruppetti ristretti oper via al massimo;
    – qualche passeggiata notturna in compagnia a gruppi di 3 o 4 insonni a turni per segnalazioni;
    – installazione di dissuasori come allarmi e video sorveglianza IP-camera, recinzioni e filo spinato, inferriate alle finestre, …..etc.
    Purtroppo la realtà è questa.