IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Esplosione ad Arnasco, un testimone: “Una nebbia fitta, poi ho visto il palazzo caduto” fotogallery video

Michele Becchio risiede a poca distanza dall'edificio esploso a seguito di una fuga di gas

Arnasco. Un edificio crollato, accartocciato su sé stesso e sulle vite di sei persone inermi che emerge da una nebbia biancastra dopo un boato fortissimo e spaventoso. E’ questa la scena che questa notte si è trovato davanti Michele Becchio, abitante di Arnasco che risiede a poca distanza dall’edificio esploso a seguito di una fuga di gas.

Crolla una palazzina ad Arnasco

Al momento della deflagrazione, Becchio era a casa propria: “Verso le 3.15 ho sentito un botto fortissimo. Subito pensavo che fosse avvenuto qualcosa in casa mia, così sono andato a controllare. Quando ho capito che da me non era successo niente ho deciso di andare a controllare fuori”.

Non appena si è avvicinato all’uscio, Becchio ha capito che qualcosa non andava: “Le mie finestre erano esplose. Ho cercato di aprire la porta di ingresso, ma era bloccata. Così sono saltato da una finestra. Ho incontrato un vicino e insieme ci siamo mossi verso il punto da cui sembrava essere arrivato il boato”.

E qui hanno scoperto ciò che era successo: “C’era una nebbia molto fitta. Quando si è diradata abbiamo visto che un palazzo era caduto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.