IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da ospite illustre a residente: William Salice diventa cittadino di Borghetto

L'inventore del noto “Ovetto Kinder” e creatore della Fondazione Color Your Life ha avviato le pratiche per prendere la residenza a Borghetto

Borghetto Santo Spirito. La conosce e la frequenta da mezzo secolo, prima da bagnante e poi da suo semplice abitante. Oggi, però, ne è diventato ufficialmente cittadino residente.

William Salice Borghetto Residenza Gandofo

Questa mattina William Salice, per anni braccio destro di Michele Ferrero (con il quale ha inventato il ben noto “Ovetto Kinder”) e creatore della Fondazione Color Your Life a Loano, ha avviato le pratiche burocratiche per prendere la residenza a Borghetto Santo Spirito: “Vivo a Borghetto da molti anni – spiega Salice – ma sono sempre stato residente a Torino. Di recente ho deciso di prendere ufficialmente la residenza qui”.

Salice ha visitato per la prima volta Borghetto circa mezzo secolo fa: “Da giovane frequentavo i bagni Renè [che per anni sono stati l’unico stabilimento balneare della città, n.d.r.]. Durante le visite ho avuto modo di conoscere la città. Qualche anno fa, poi, ho deciso di trasferirmi qui. Come dico sempre, ora che sono diventato grande (ormai ho 82 anni) sogno di diventare un bambino. A Loano ho contributo a dare vita alla Fondazione, ma inizialmente avevamo anche pensato di collocare la sede di Color Your Life proprio qui a Borghetto”.

Per il Comune di Borghetto la richiesta di William Salice rappresenta un valore aggiunto: “Sapere che Salice voleva prendere la residenza qui e diventare nostro concittadino a tutti gli effetti dopo aver frequentato il paese per anni è stato una sorpresa e un onore – spiega il sindaco Gianni Gandolfo – E’ una figura importante, è un bel personaggio. Insomma, un buon acquisto per la città di Borghetto. O, per dirla in un modo più ‘elevato’, per Saint Spirit Borough”.

Ora non è detto che la “nuova vita” borghettina di William Salice non porti qualche nuova opportunità anche dal punto di vista delle attività della Fondazione Color Your Life, che come noto “coltiva” i giovani più dotati e talentuosi.

In occasione del nostro incontro di oggi – conferma Gandolfo – abbiamo già iniziato a discutere di qualche possibile progetto da elaborare insieme. Abbiamo tutta l’intenzione di collaborare per portare anche qui a Borghetto qualcuna delle tante iniziative della Fondazione”.

Salice chiosa: “Collaborare con i giovani di Borghetto sarebbe un onore. La nostra fondazione ha sede a Loano, ma noi preferiamo dire che si trova in Italia e che lavora con i ragazzi italiani e con quelli che provengono da altri paesi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.