IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concerti, presepi, mostre e mercatini: cosa fare nel primo fine settimana dell’anno foto

Passato Capodanno sono ancora tantissime le occasioni di svago e divertimento nella nostra provincia

Provincia. I festeggiamenti per il Capodanno sono finiti, ma un calendario particolarmente favorevole è già pronto ad offrire a savonesi e turisti tante altre occasioni di svago e divertimento grazie ai moltissimi eventi e manifestazioni che animeranno la nostra provincia nel fine settimana di oggi e domani.

Oggi alle 17.30 in piazza Partigiani ad Alassio si tiene una tappa del di Paolo Belli “A me mi piace lo Swing (…e sottolineo a me mi)”. Il live è ad ingresso gratuito. Durante il tour il cantante e la sua Big Band portano sul palco un sound inconfondibile ed un’energia contagiosa, offrendo ogni sera al pubblico presente un live dal ritmo travolgente e tutto da ballare per uno spettacolo che spazia fra le sue hit più celebri ed i classici della musica italiana, suonati sempre dal vivo dalla strepitosa Big Band che da anni lo accompagna nei programmi tv delle reti Rai, nelle piazze e nei teatri, in Italia e all’estero. Lo show si arricchisce di una “componente social”: Paolo Belli, sempre attento alle nuove tendenze e desideroso di coinvolgere quanto più pubblico possibile, farà delle dirette su Periscope e Mentions, applicazioni che permettono di condividere video in tempo reale con utenti collegati da ogni parte del mondo e che non potranno essere presenti in piazza.

Domani alle 16.30 nella biblioteca civica di Loano si terrà un nuovo appuntamento con “Libri sotto l’albero”, la rassegna promossa dall’assessorato al turismo, cultura e sport del Comune di Loano e organizzata dalla I.So. Theatre. A condurre l’incontro sarà la curatrice della rassegna Graziella Frasca Gallo della Gazzetta di Loano che dialogherà con il noto illusionista e personaggio televisivo Antonio Casanova autore di “Ventuno” (2015, Sperling & Kupfer). La presentazione del volume sarà intervallata da brani musicali interpretati dal maestro Roberto Sinito.

loano biblioteca

Domani alle 17, in piazza Martiri della Libertà ai piedi del municipio di Pietra Ligure, continua la rassegna “Emozioni a Palazzo” e sarà il turno degli Almost 3. L’eclettico duo formato dal violoncellista-compositore Stefano Cabrera e dalla cantante Flavia Barbacetto reinterpreterà i grandi classici del panorama musicale da Buscaglione ai Depeche Mode passando per i Nirvana, con un originale mix di voce, ukulele, loop, ipad e violoncello. “Emozioni a Palazzo” è una novità del Natale 2015, una rassegna musicale caratterizzata da sonorità ricercate interpretate da giovani realtà del panorama musicale.

Oggi (dalle 15 alle 19.30) e domani (dalle 10 alle 19.30) in piazza Massena a Loano si svolgerà Artigianalmente Mestieri in Piazza, con originali proposte di oggetti da regalo realizzate dagli artigiani che si ritroveranno nella piazzetta del centro storico loanese.

Sempre a Loano, dalle 15.30 alle 19.30 si potrà visitare il “Mercatino Villaggio Magie di Natale” organizzato dall’Associazione Centro Culturale Polivalente e patrocinato dal Comune di Loano presso i Giardini San Josemaria Escrivà. Il villaggio ospita nei caratteristici chalés di legno prodotti di artigianato e di enogastronomia. Un’accurata e selezionata scelta da parte dell’organizzazione farà trovare solo prodotti di alta qualità.

villaggio natale finale

Sempre in tema di mercatini di Natale, a Calvisio è ancora possibile visitare il “villaggio di Natale” di Giuele, con le luci e i colori, il grande albero; i mercatini nei tradizionali chalet in legno; lo spettacolo itinerante Le dodici notti, basato sulla tradizione folklorica ligure; Babbo Natale e la sua casa; i laboratori ludico didattici con la fabbrica dei folletti; la pista di pattinaggio sul ghiaccio ecologico; la città in miniatura; l’ottovolante di Babbo Natale; il battesimo della sella con i pony games; i menù della tradizione alpina. Il trenino Tartaruga Express che collega il Villaggio con Finalborgo, uno dei borghi più belli d’Italia. La vera novità di questa edizione è rappresentata dallo spettacolo di teatro danza Le dodici notti. Uno spettacolo inedito e per la prima volta in scena al Villaggio di Natale, basato sulla tradizione folklorica della Liguria. Una fiaba itinerante che si svolge all’interno di una struttura di 600 metri quadri: scenografie mozzafiato, attori in costume e un corpo di ballo, accompagneranno 30 visitatori in un percorso di 30 minuti sulle orme dei protagonisti Adelasia e Aleramo. Il Villaggio sarà aperto dalle 10 alle 20.

A Borghetto sarà ancora possibile ammirare l’Infiorata di Natale allestita a cura degli Infioratori di Borghetto Santo Spirito in piazza Madonna della Guardia. L’Infiorata, che riproduce la natività, è rimasta esposta per tutto il periodo natalizio.

A Verezzi è ancora visitabile “Presepi a Verezzi – Itinerario tra le quatto borgate”, mostra di presepi artistici realizzato tra le borgate di Poggio, Piazza, Roccaro e Crosa. In tutto sono stati allestiti una quarantina di presepi realizzati con i materiali, le forme e le dimensioni più disparati, con una partecipazione straordinaria da parte di tutti i verezzini. L’evento vuole essere un invito a visitare le borgate di Verezzi, che fa parte dei Borghi più Belli d’Italia ed è di per sé un presepe naturale. I visitatori potranno scoprire gli angoli più suggestivi del paese ed apprezzare scorci inconsueti, come ad esempio la cappella dell’Immacolata Concezione, una chiesetta privata messa a disposizione gentilmente dalle famiglie Finocchio di Verezzi per ospitare uno dei presepi. I verezzini hanno realizzato presepi sui davanzali, nei giardini, nei portoni, nelle vetrine delle attività commerciali, sulle scale ed in altri luoghi caratteristici, creando una magica atmosfera natalizia. I materiali utilizzati: legno, pietra, corteccia, materiale da recupero e riciclato, zucche, pigne, noci, lana e tanto altro, a seconda della creatività, oltre ai classici presepi realizzati con statuine grandi e piccole in resina, terracotta, ceramica ed altri materiali. “Presepi a Verezzi – itinerario tra le quattro borgate” è un evento organizzato dall’Associazione Vivere Verezzi, in collaborazione con la Società di Mutuo Soccorso e Verezzi.net e con il patrocinio del Comune di Borgio Verezzi. La mostra è visitabile dalle 15 alle 18.

presepe verezzi

A Savona proseguono gli eventi di “365Strangers – piacere di conoscermi”, progetto di Davide Buscaglia, psicologo e specializzando in psicoterapia della Gestalt, appassionato di fotografia e storytelling. L’obiettivo del progetto è quello di portare gli sconosciuti fuori dalla rete, per strada, in uno spazio reale e accessibile, per raccontare un anno di incontri e per ricordare che si può parlare con estranei, anche nell’era dei social, delle app e della tecnologia. Promotori di questa iniziativa, oltre all’artista stesso, alcuni giovani professionisti che hanno lavorato insieme per realizzare un evento che dia voce al progetto e coinvolga la città di Savona. Accanto alla mostra una serie di eventi legati ad essa che coinvolgeranno artisti, musicisti e performer della zona in alcune giornate prefissate. Durante il periodo della mostra le foto non saranno pubblicate online, ma stampate e visibili in mostra. Per oggi il calendario di eventi prevede alcuni workshop: uno di fotografia a cura di Mattia Vigliarolo; uno di scrittura a cura di Vera Bonaccini e Associazione Matisklo; uno di teatro a cura del Circolo Arci Chapeau. Domani dalle 15 alle 20, invece, si svolgerà “Cercami ma non dimenticarti di te”, evento per esplorare e riconoscere se stessi attraverso lo sguardo dell’Altro Evento dedicato al benessere a cura di Ilaria Persico; dalle 17 concerto di campane tibetane di Stefano Scanu.

Fino al 9 gennaio presso lo spazio Cottalasso4You, in via Giuseppe Cottalasso, ad Albenga sarà allestita la mostra “44th Parallel”, rassegna patrocinata dal comune di Albenga che propone all’entourage artistico ingauno ben 7 affermati artisti del panorama internazionale. Si tratta di Ciro Palumbo, Silvio Formichetti, Raffaella Maron, Marco Cardini, Polimateriart, Valter Martinoni e del compianto Salvatore Emblema. Il titolo della stessa, con un chiaro rimando cartografico, fornisce una ben definita collocazione geografica del luogo ove questa si svolge, ovvero il nostro emisfero boreale, ben sapendo che l’Arte non è assolutamente definita da una dislocazione territoriale, così come non è vincolata da altri elementi quali l’età, il sesso, il censo, il credo politico o religioso. L’Arte oltrepassa ogni forma di barriera che l’Uomo si impone quotidianamente ed unisce ed affratella popoli, razze e genti in una forma pulita di rispetto reciproco.

Per tutti gli eventi di oggi e di domani visitate la pagina Life su IVG.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.