IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio: il difensore Lorenzo Pasqualini ha firmato per il Savona

Giancarlo Riolfo fermato per tre giornate dal giudice sportivo; due turni a Tassi e uno a Cocuzza

Savona. Nuovo acquisto per il Savona. In data odierna ha firmato il contratto che lo legherà al Savona Fbc fino al 30 giugno 2016, con opzione di rinnovo al 2017, Lorenzo Pasqualini.

Difensore esterno sinistro, classe 1989, nativo di Ascoli Piceno, Pasqualini ha disputato l’ultimo campionato nella Serie A slovena, col Nova Gorica, dove ha totalizzato 28 presenze, giocando sempre da titolare.

Cresciuto nel vivaio dell’Ascoli, dopo una parentesi a Brindisi (promozione dalla D alla C nel 2009 ed esordio in C2 l’anno successivo) e poi a Siracusa in C1, proprio nella sua città natale ha trovato la consacrazione, disputando 62 partite in Serie B tra il 2011 e il 2013, segnando anche due reti. Prima dell’esperienza all’estero ha giocato anche a Crotone e Salerno.

Non vedo l’ora di mettermi a disposizione del mister – sono le sue prime parole, appena arrivato al “Bacigalupo” -. Ci aspetta una sfida affascinante e un bel girone di ritorno da giocare. Ne vengo da una salvezza incredibile col Nova Gorica e già in passato avevamo conquistato un’indimenticabile permanenza in B con l’Ascoli, pur partendo da meno dieci in classifica. Il mio ruolo? Gioco a sinistra nella difesa, sia a quattro che a tre, e posso anche fare l’esterno alto. Corsa e spinta penso siano le mie doti migliori. Prima di venire a Savona mi sono allenato sempre con l’Ascoli, che voglio ringraziare per la disponibilità mostrata nei miei confronti”.

Oggi è stato il secondo giorno di allenamenti per il Savona, dopo la vittoria contro il Prato. Lo staff tecnico ha programmato una doppia seduta, a cui ha regolarmente preso parte Antonelli, che ieri ha svolto allenamento differenziato. Assente, invece, Ignazio Carta, che oggi ha effettuato un’ecografia di controllo a Milano, dove il centrocampista era stato operato a settembre.

L’episodio del rigore fischiato a favore del Prato, infine, ha lasciato strascichi. Nella sfida di sabato a Pontedera, mister Giancarlo Riolfo non potrà sedere in panchina. Per lui ben tre turni di squalifica. Sarà fuori anche Tassi che, espulso, dovrà saltare due giornate.

Ammonizione per Marco Dessì, allenatore in seconda. Un turno di squalifica, per somma di ammonizioni, è stato comminato a Cocuzza.

Domani e giovedì, infine, sono in programma due sedute pomeridiane; venerdì mattina rifinitura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.