IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caccia, l’Enpa plaude alle iniziative del Governo sui calendari venatori

L'associazione: “L’intervento eviterà, tra l'altro, l'ennesima condanna dell'Italia da parte dell'Ue con pagamento di multe milionarie"

Savona. “Il governo italiano, dimostrando grande sensibilità verso l’ambiente e dopo inutili richiami al rispetto delle leggi, ha modificato d’imperio i calendari venatori di 9 regioni, tra cui la Liguria, riducendo di 7 giorni, e quindi con chiusura al 20 gennaio, la caccia a tre specie di uccelli: tordo bottaccio, cesena e beccaccia”. Così l’Enpa di Savona commenta gli ultimi provvedimenti in tema di caccia arrivati da Roma.

“L’intervento eviterà, tra l’altro, l’ennesima condanna dell’Italia da parte dell’Unione Europea, con pagamento di multe milionarie che graverebbero non sui cacciatori ed i politici loro amici ma su tutti i cittadini” proseguono dall’associazione animalista.

“La Protezione Animali savonese ricorda che la caccia a queste tre specie, esercitata soprattutto nell’imperiese e nel savonese, anche se solo da una parte dei cacciatori, è responsabile di un alto di abbattimenti: nella stagione 2012/13 in Liguria sono stati uccisi quasi 90.000 tordi bottacci, oltre 5.000 beccacce e più di 1.100 cesene” spiegano i volontari dell’associazione.

“Le norme europee prevedono il divieto di caccia nei periodi prenuziale e riproduttivo di ogni specie, che inoltre i cambiamenti climatici in corso anticipano; ma quasi tutte le regioni si fanno in quattro per favorire sempre e soltanto i cacciatori, estendendo irresponsabilmente la stagione venatoria” concludono dall’Enpa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.