IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bombardier, Melis (M5S): “Fondi all’azienda vengano investiti in nuove tecnologie e occupazione”

Questa mattina il MoVimento 5 Stelle ha portato in consiglio regionale un’interrogazione per chiedere lumi sullo stato occupazionale e gli investimenti sull’azienda Bombardier di Vado Ligure.

“Parliamo di un’eccellenza savonese e italiana – ricorda il portavoce del M5S in Regione Andrea Melis – che opera in un settore a noi caro come il trasporto ferroviario, con ricadute importanti sulla mobilità dei pendolari liguri, così messa a dura prova in questi mesi”.

“Dall’assessore Rixi – fa sapere Melis – abbiamo ricevuto garanzie sui fondi POS FESR 2014-2020, che prevede lo stanziamento di 6 milioni e mezzo di euro per dare linfa vitale a un’azienda strategica della nostra regione, in particolare per il progetto di un metro treno all’avanguardia. L’auspicio è che misure come questa possano anche incentivare lo sviluppo sostenibile dei trasporti e garantire occupazione e continuità di reddito ai lavoratori, che si ritrovano in un perdurante stato di ammortizzatori sociali”.

“Sul tema – prosegue il pentastellato – stiamo portando avanti da tempo un’efficace collaborazione con i nostri parlamentari liguri, Simone Valente in prima fila, che stanno seguendo con interesse gli sviluppi di Bombardier sia dal punto di vista della tutela occupazionale che dello sviluppo tecnologico”.

“Noi, come MoVimento 5 Stelle, consideriamo il trasporto su rotaia di interesse strategico per il territorio e per i pendolari. E vigileremo affinché questi fondi siano utilizzati nel modo migliore dall’azienda, da cui ci aspettiamo faccia la sua parte tanto nello sviluppo delle proprie tecnologie quanto nella salvaguardia dell’occupazione”, conclude Melis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.