IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bitume a Savona, parla il Governatore Toti: “Ecco cosa penso” fotogallery video

"A oggi, grazie al Pd, l'azienda avrebbe tutti i diritti per poter realizzare l'impianto senza alcuna possibilità di intervento da parte della pubblica amministrazione"

Regione. Attaccato dalla minoranza in Consiglio regionale il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha precisato la sua posizione sul caso del impianto di stoccaggio di bitume a Savona.

“Sentire il Pd chiedere spiegazione sul bitume nel porto di Savona è addirittura surreale – scrive sul suo profilo facebook Toti -. È stato il Partito Democratico nella passata legislatura (Paita ricordi?) a concedere tutti i permessi necessari alla realizzazione di quel sito. Identiche autorizzazioni sono state concesse dall’attuale sindaco di Savona, anch’esso del Pd. Dunque per il Pd quell’impianto industriale era assolutamente da realizzare visto che senza farsi venire neppure un dubbio hanno approvato l’intero iter amministrativo”.

Il braccio destro di Silvio Berlusconi rincara la dose contro il partito Democratico: “A oggi dunque, proprio grazie al Pd, l’azienda titolare di quei permessi avrebbe tutti i diritti acquisiti per poter realizzare l’impianto del bitume senza alcuna possibilità di ulteriore intervento da parte della pubblica amministrazione. Solo grazie al nostro intervento e alla disponibilità e ragionevolezza dell’impresa coinvolta si è deciso di procedere nei prossimi mesi a ulteriori verifiche di compatibilità ambientale sia più in generale di opportunità industriale. Verifiche che, lo ripeto ancora, non sarebbero dovute da chi ha già avuto tutti i permessi e che la regione non avrebbe il potere di imporre”.

“Tutto questo il Pd lo sa.già, essendo stato il pessimo gestore della vicenda, lo sanno i suoi dirigenti regionali e lo sanno anche gli amministratori di Savona. Dopo aver compiuto tutti questi danni sarebbe di buon gusto almeno tacere e certamente di aiuto alla Liguria se evitassero di occuparsene ancora per non aggiungere ai danni già provocati anche la beffa” conclude Toti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.