IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball Club Cairese presente alla Coach Convention foto

Presenti esperti di altissimo livello provenienti dal Giappone

Cairo Montenotte. Anche quest’anno il Baseball Club Cairese ha presenziato alla Coach Convention 2016 di Roma, l’evento extrasportivo più complesso della Federazione Italiana Baseball Softball.

I tecnici cairesi Gianluca Ceppi, Giampiero Pascoli e Simona Rebella hanno rappresentato la società biancorossa a questo momento formativo di alto livello. L’edizione 2016 spalanca una finestra sulle filosofia del baseball giapponese avvalendosi di esperti di altissimo livello provenienti dal paese nipponico.

Per la battuta Akinori Iwamura, classe 1979, medaglia d’oro al World Baseball Classic 2006 (con replica nel 2009) grazie al quale si è fatto notare nel baseball a stelle e strisce, ottenendo un contratto con i Tampa Bay Rays di Joe Maddon dopo dieci anni di carriera nella Nippon Professional Baseball (sei volte Guanto d’Oro in terza base, tre volte All-Star).

La sua carriera americana invece ha raggiunto l’apice nel 2008 con i Rays di Tampa Bay e la loro corsa all’anello sfumata solo alle World Series contro i Philadelphia Phillies, dopo aver eliminato i Red Sox campioni in carica durante i playoff.

Per il lancio Shinji Kurano, nato nel 1974, che ha lanciato in NPB per dieci stagioni, le prime nove delle quali per i Daiei Fukuoka Hawks, collezionando 19 vittorie e 9 sconfitte in 164 partite giocate, con una Era di 4.59.
Attualmente è il pitching coach degli Hawks con i quali ha appena vinto il campionato professionistico giapponese 2015.

I tecnici cairesi hanno particolarmente gradito l’impronta che i relatori hanno voluto trasmettere, arricchendo le nozioni tecniche con supporti filosofici derivanti dalla loro cultura.

Per la componente metodologica la dottoressa Laura Bortoli, docente di Attività Fisica Adattata all’Università di Chieti che collabora con la Scuola dello Sport del Coni, ha approfondito il tema “La variabilità nell’insegnamento dalle tecniche sportive” e con abbondanza di dati scientifici ha fornito stimoli e suggerimenti per rendere più interessante e funzionale il percorso di apprendimento dei giovani atleti.

Un ritorno sempre accolto con entusiasmo è quello di Domenico Di Molfetta, volto noto ai tecnici che hanno partecipato ai corsi di formazione del Cnt degli ultimi anni; uno dei maggiori esperti italiani di metodologia dell’allenamento nei suoi aspetti pratici e psicologici, applicati concretamente grazie al ruolo di responsabile nazionale della squadra azzurra assoluta del settore lanci della Fidal, durante il suo intervento ha trattato di una serie di spunti riguardanti la preparazione atletica per renderla più completa e riferita specificatamente ai gesti tecnici del baseball.

L’evento dà il via ai preparativi per la stagione 2016; il primo appuntamento stagionale coinvolgerà le categorie Cadetti e Allievi, impegnate in una doppia amichevole domenica 31 gennaio a Finale Ligure contro i Cubs di Albisola, mentre per la categoria Ragazzi domenica 7 febbraio davanti al pubblico di casa ritornerà la Western League.

Nelle foto: i tecnici cairesi Rebella e Pascoli con Iwamura; la formazione Allievi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.