IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Asl, ipotesi centralino unico al San Paolo? Melgrati (FI): “Ennesimo esproprio ai danni del Santa Corona”

Melgrati: "Ho subito informato l’assessore regionale Sonia Viale"

Pietra Ligure. “L’Asl2 savonese sta valutando l’ipotesi di creare un centralino unico all’ospedale di Savona. E’ l’ennesimo esproprio al territorio del ponente savonese e al Dea di 2^ livello del Santa Corona”. Così il vicecoordinatore regionale di Forza Italia Marco Melgrati commenta la “manovra del direttore sanitario Flavio Neirotti tesa a centralizzare a Savona le funzioni del centralino Asl2 eliminandolo a Santa Corona”.

“Un ‘uccellino’ da Savona – spiega Melgrati – mi ha fatto avere copia di una lettera, datata 8 gennaio 2016 e firmata dal direttore generale Flavio Neirotti, per la costituzione di un ‘gruppo di lavoro per operatività centralizzata centralini’, eufemismo che si esplicita con ‘chiusura del centralino a Santa Corona e suo accorpamento a Savona’. La lettera parla di ‘processi di cambiamento volti a ripensare l’organizzazione della gestione dei servizi di centralino, creando le condizioni operative che consentano di ottenere risultati in termini di efficacia ed efficienza, anche attraverso modifiche dell’assetto strutturale ed il cambiamento dei sistemi operativi’”.

“Se personalmente ero stato favorevole all’accorpamento del centralino dell’ospedale di Albenga con quello di Santa Corona, nell’ottica della unificazione dei due ospedali in un’unica realtà come ospedali riuniti di Santa Corona e Santa Maria di Misericordia (che qualcuno anche in maggioranza in Regione ora cavalca come idea e me ne compiaccio, essendo io, da tempo non sospetto, a propugnare questa tesi), l’ipotesi della cancellazione del centralino di Santa Corona è assolutamente inaccettabile. Infatti questo ennesimo depauperamento del plesso di Santa Corona contribuirebbe a indebolire le funzioni di quello che è un Dea di 2^ Livello, unico in Liguria insieme a San Martino, a vantaggio dell’ospedale di Savona, che è Dea di I livello, continuando una azione portata avanti con successo (sigh!) dalla giunta di sinistra che ha mal amministrato soprattutto la sanità negli ultimi 10 anni, basata solo su ragionamenti utilitaristici in ragione del risultato elettorale e non delle reali esigenze del territorio”.

“E se la giustificazione è che il centralino di Santa Corona è con tecnologia Siemens, mentre quello di Savona è con tecnologia Alcatel, come quello soppresso di Albenga, questa scusa non sta in piedi, alla soglia del terzo millennio. E’ chiaro invece l’intento di spostare ulteriori funzioni verso il nosocomio di Savona a scapito del Dea di 2^ Livello di Santa Corona. Oggi il centralino, domani cos’altro? Per non parlare, in chiave di lettura di immediato futuro, del depotenziamento (legato al centralino di Santa Corona), delle funzioni di controllo di portierato al nosocomio pietrese, con riflessi occupazionali evidenti”.

“Per questi motivi – conclude il vicecoordinatore regionale di Forza Italia Marco Melgrati – ho comunicato all’assessore alla Salute Sonia Viale, sicuramente all’oscuro di questo complotto, questa scellerata ipotesi propugnata da un direttore generale Flavio Neirotti, in linea con alcune spinte politiche del Partito Democratico, come la possibile candidatura a sindaco di Savona di quel Di Tullio che propugnava la chiusura degli ospedali di Pietra Ligure, Albenga e Cairo a vantaggio di un nuovo ospedale unico del Savonese, ovviamente da costruire nel territorio del capoluogo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.