IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ancora una palma colpita dal punteruolo rosso a Finale: allarme dei Verdi

Castellazzi chiede un coordinamento regionale: "Crescita degli abbattimenti modificherebbe il paesaggio con danni anche per il turismo"

Finale L. “Il punteruolo rosso continua a colpire le palme”. A lanciare l’allarme è il portavoce dei Verdi del Ponente Savonese Gabriello Castellazzi che segnala un altro caso di contaminazione a Finale e invita ad avviare con urgenza un coordinamento regionale.

“C’è un’altra pianta colpita dal punteruolo rosso a Finale Ligure in Rione Pia, di fronte al mare, a poche centinaia di metri da Via Santuario dove, nelle settimane scorse, sono già stati sacrificati alcuni magnifici esemplari” spiega Castellazzi.

“A questo punto la media degli attacchi del parassita Killer alla ‘palma canariensis’ è troppo alta e tutti i Comuni del comprensorio manifestano viva preoccupazione. Una crescita esponenziale degli abbattimenti modificherebbe il paesaggio con gravissimi danni anche per il turismo. Si attende con impazienza un intervento preventivo a livello regionale, al fine di predisporre linee guida capaci di rendere veramente efficace un’attività di controllo e contrasto, finanziata e concordata con tutti i Comuni costieri” prosegue il portavoce dei Verdi.

“Alcuni componenti della stessa maggioranza regionale sollecitano questi provvedimenti urgenti. Intanto è apprezzabile la strategia adottata dal Comune di Imperia che, grazie a un dono del Comune di Sanremo e un altro dell’Istituto Sperimentale di Torino, pensando al futuro, ha già messo a dimora trenta giovani piante in sostituzione di quelle che si sono dovute sacrificare. Un esempio da seguire” conclude Castellazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.