IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allerta cessata, niente neve nel Savonese

"La nevicata fantasma" ha portato per il freddo anche lungo la costa

Savona. E’ cessata alle tre della notte scorsa l’allerta arancione e gialla per le possibili nevicate previste in Val Bormida e sulle coste del savonese a seguito dell’ondata di maltempo che era attesa sul centro-ponente della regione ligure.

Calizzano

Finora, però, la nostra provincia non ha visto ancora cadere alcun fiocco. E in molti sono rimasti delusi. Solo qualche spruzzata nell’entroterra ma nulla di più. E’ stata insomma una “nevicata fantasma”.

Con il tramonto del sole le temperature si sono abbassate di diversi gradi ma alla fine l’attesa neve non si è vista. Con l’arrivare della notte e l’ulteriore abbassamento della temperatura si era pensato che potesse iniziare a fioccare e che quindi almeno nelle località più interne della nostra regione il risveglio fosse stato “bianco” e tipicamente invernale.

Questa l’analisi di Meteo Valbormida che effettua il monitoraggio del territorio attraverso propri sistemi di rilevazione o acquisizione ed utilizza dati provenienti da altre reti di misura: “Come previsto minimone lunedi in valle, Sassello ha raggiunto i -11, oggi e domani la temperatura minima sarà più alta anche grazie alla nuvolosità che funge da coperta, poi a seguire ancora freddo ma piu’ umido con possibile galaverna sui monti e qualche nebbia (forse)”.

Questo invece l’approfondimento di Limet: “E’ stata una nottata molto fredda: temperature minime assestate intorno ai -10°C oltre i 1500m (Monte Bue, Prato della Cipolla in Val d’Aveto / Rifugio la Terza ad Imperia), al di sotto dello zero ovviamente tutto l’entroterra soprattutto alle spalle di Savona con Calizzano che ha raggiunto i -5.2°C. Valori più modesti invece nella provincia di Genova con temperature non oltre i -1°C. Sulle coste del ponente la colonnina di mercurio oscilla tra i +3°C ed i +6°C. A causa della mancanza di un vero fronte perturbato è andata a mancare l’attivazione della “Tramontana Scura” tra Genova e Savona, e sulle due province registriamo valori compresi tra +1°C (nei quartieri più alti) e +4°”.

A Ponente, da Savona a Ventimiglia, l’allerta, sempre dalle 18 alle 3, era Gialla, il livello più basso.

Attenzione invece al disagio da freddo, soprattutto nell’interno e alle gelate, favorite anche dal temporaneo rinforzo dei venti da Nord con raffiche sulla parte centrale della e Liguria fino a 40/50km/h.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.