IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, gli studenti delle superiori diventano “sceneggiatori per un giorno”

I ragazzi dovranno scrivere il finale del film giallo “Lo strano caso della maestra scomparsa”, che sarà proiettato per loro martedì al Multiplex di Torre Pernice

Albenga. Contribuire alla stesura della sceneggiatura della seconda parte del film giallo “Lo strano caso della maestra scomparsa” e creare il finale. E’ questa la sfida che coinvolgerà oltre 250 studenti degli istituti superiori di 2^ grado di Albenga alla Multiplex di Torre Pernice, che ha messo a disposizione gratuitamente una sala di 300 posti.

Il progetto è stato organizzato da Anteas, in collaborazione con il Comune di Albenga (in qualità di capofila di distretto) e gli ambiti territoriali sociali di Andora, Laigueglia, Alassio e Ceriale. Gli alunni si daranno appuntamento al Multiplex in data martedì 19 gennaio alle 9.15 per la visione della prima parte del film.

Spiega Riccardo Tomatis, vice sindaco di Albenga e presidente del distretto sociosanitario 4 albenganese: “L’iniziativa ci è subito piaciuta molto e abbiamo anche ritenuto che fosse importante creare un momento di incontro tra generazioni diverse. Per questa ragione, oltre alle scuole, sono state coinvolte molte associazioni culturali del territorio che proporranno il loro finale di film eventualmente confrontandosi con i più giovani”.

“L’iniziativa è stata inserita e cofinanziata nell’ambito del progetto di invecchiamento attivo, che si propone di migliorare le condizioni di invecchiamento attraverso uno stimolo continuo delle capacità cognitive”, conclude il vice sindaco.

Una giuria selezionerà la sceneggiatura e il finale che consentirà alla regista Marta Arnaldi di girare la seconda parte del film “Lo strano caso della maestra scomparsa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.