IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Weekend di ponte lungo per gli studenti dopo lo start di settembre

Stop alle lezioni scolastiche fino a lunedì prossimo compreso, situazione che potrebbe favorire le imprese turistiche della Riviera

Savona. Weekend di ponte lungo per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Savona. Da oggi fino a lunedì prossimo compreso gli istituti del Savonese resteranno chiusi, a parte qualche rara eccezione nella giornata di domani.

Come noto quest’anno il 1° novembre, giorno festivo, cade di domenica, quindi molti studenti hanno “perso” un giorno di vacanza. Attenzione però, non tutto è perduto: in alcune Regioni italiane ci saranno le scuole chiuse il 2 novembre, giorno della commemorazione dei defunti, e quindi si potrà godere di qualche giorno di vacanza.

La decisione è stata presa qualche mese fa, con la pubblicazione del calendario scolastico da parte delle varie Regioni, che hanno stabilito se il 2 novembre sarà vacanza o no. Ora la domanda è: chi starà a casa lunedì? Secondo quanto stabilito dalle delibere pubblicate dalle Regioni, lunedì sono chiuse le scuole oltre che in Liguria, anche nel Lazio, Emilia Romagna, Puglia, Basilicata, Marche, Umbria, Calabria e Campania.

Accolto con soddisfazione il ponte di Halloween dalle associazioni di categorie prima tra tutte l’Upa. “Qualche giorno di vacanza lontano dalle metropoli del Nord potrebbe favorire alberghi e ristoranti – dice Carlo Scrivano, il direttore dell’Unione provinciale albergatori di Savona – Alcuni hotel sono chiusi per restauri, ma sono molti quelli aperti in tutta la Riviera pronti ad accogliere i turisti“.

E all’orizzonte c’è già un primo sciopero. Venerdì 13 novembre si fermano docenti, dirigenti, educatori. A proclamarlo il sindacato ANIEF che “vuole mettere in risalto le forti incongruenze e ingiustizie contenute sia nella Legge di riforma 107/2015, sia nella Legge di Stabilità 2016 già approvata dal Consiglio dei Ministri”, si legge nella nota.

Il fermo della scuola si svolgerà nella stessa giornata di sciopero già indetto da Cobas e Unicobas.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.