IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viale contro il Governo: “La Regione combatte la ludopatia e Roma apre 22.000 sale slot…”

Liguria. “Come Regione abbiamo molti progetti e attività di formazione avviata per la presa a carico di pazienti affetti da ‘ludopatia’, ovvero la patologia del gioco d’azzardo compulsivo. A marzo 2016 avremo anche la prima relazione dell’Osservatorio istituito quest’anno, in concomitanza con l’introduzione della ludopatia nei Lea-livelli essenziali di assistenza, per monitorare lo stato della situazione in Liguria”. Lo ha annunciato la vicepresidente e assessore regionale alla Salute Sonia Viale rispondendo in consiglio regionale a un’interrogazione sull’attuazione delle leggi nn.17 e 18 del 2012 in materia di gioco d’azzardo.

“Secondo i dati sulle prese a carico dei pazienti dei Sert liguri – ha spiegato la vicepresidente – dal 2011 al 2014 siamo passati da 116 a 301 richieste, anche se è un fenomeno sottostimato visto che questi dati fotografano solo i pazienti che hanno raggiunto una consapevolezza tale della propria patologia da ricorrere alle cure, cosa che purtroppo non riguarda tutti i malati patologici d’azzardo”.

“Come Regione Liguria siamo attenti alla prevenzione e alla formazione di personale idoneo: purtroppo dal governo arrivano provvedimenti che al contrario incrementerebbero l’offerta di sale slot e scommesse, come previsto da una misura per 22 mila nuove aperture inserite nella Legge di Stabilità”, conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.