IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado, ancora una giornata storta: avanti 2-0 viene rimontato e sconfitto risultati

Raffica di cartellini gialli e un'espulsione ai danni dei rossoblù; la Lavagnese espugna il "Chittolina"

Vado Ligure. Il Vado non è riuscito a rialzarsi dopo la beffarda sconfitta patita sei giorni fa a Borgosesia.

I rossoblù oggi pomeriggio hanno ricevuto al “Chittolina” la Lavagnese, compagine di alta classifica. I padroni di casa, grazie ad un ottimo primo tempo, sono andati sul doppio vantaggio, ma non sono riusciti a mantenerlo e sono usciti sconfitti dal campo amico.

Si gioca in una giornata molto ventosa, con cielo coperto ma temperatura gradevole. Il terreno è asciutto e in buone condizioni. Dopo 10′ il primo cartellino giallo: ne fa le spese Di Leo.

Al 22° i padroni di casa passando a condurre: l’artefice del gol vadese è ancora una volta Lazzaro. La rete galvanizza i rossoblù che 3 minuti dopo raddoppiano con Caorsi.

Al 37° la Lavagnese beneficia di un calcio di rigore: Lucia para il tiro di Galligani. Al 45° viene ammonito Oneto. Poco prima dell’intervallo, nel minuto di recupero, Currarino accorcia le distanze.

Nel secondo tempo, al 13°, la svolta dell’incontro: secondo cartellino giallo per Di Leo che viene espulso. Tabbiani corre ai ripari inserendo Raso al posto di Chiarabini. Al 19° viene ammonito Currarino; al 23° stessa sorte per Lucia e Capello, nell’occasione del secondo calcio di rigore per gli ospiti. Questa volta se ne incarica Sciamanna che non sbaglia. Il Vado non ci sta e viene ammonito anche Sancinito.

Due soli minuti dopo il pareggio, la Lavagnese colpisce ancora: Currarino insacca il pallone del sorpasso.

I vadesi accusano il colpo e si innervosiscono ulteriormente. Al 32° ancora un cartellino giallo, all’indirizzo di Lazzaro; al 43° è Tolaini a finire sul taccuino dell’arbitro; al 47° Rolando. Nel finale di gara viene espulso anche Tabbiani per proteste.

Per il Vado è la quinta sconfitta in sette partite di campionato. Una battuta d’arresto giunta al termine di una partita equilibrata, nella quale i rossoblù hanno pagato la mole di cartellini gialli, subendo un’espulsione che ha condizionato la seconda metà dell’incontro.

Il Vado condotto da Tabbiani ha giocato con Lucia, Tolaini, Rolando, Sancinito, Capello, Di Leo, Caorsi (s.t. 34° Albamonte), Cafferata (s.t. 28° Siciliano), Lazzaro, Chiarabini (s.t. 15° Raso), Job.

La Lavagnese di mister Dagnino ha schierato Gili, Oneto, Garrasi, Damiani, Ferrando, Brusacà, Galliani (s.t. 17° Aurelio), Taormina (s.t. 7° Sciamanna) Croci, Forte (s.t. 46° Genovali), Currarinio.

Ha arbitrato Lavelli della sezione di Sesto San Giovanni coadiuvato da Andreetta (Conegliano) e Vettori (Treviso).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.