IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione dei Comuni del Finalese, i Verdi: “Necessario coinvolgere le scuole e i ragazzi”

Finale Ligure. Pochi giorni fa è stata formalizzata la nomina dei consiglieri, rappresentanti del Comune di Finale Ligure, nel nuovo ente “Unione dei Comuni del Finalese”, in accordo con Orco Feglino. “Si compie così un importante passo avanti per l’operatività di questo organismo sovra-comunale – dichiara il portavoce dei Verdi del ponente savonese, Gabriello Castellazzi – che non presenterà ulteriori oneri per gli enti locali (come si sostiene ingiustamente da più parti) e non penalizzerà il personale operativo, ma potrà invece utilizzare nuovi finanziamenti regionali e statali con possibilità di spese fino ad oggi bloccate. Si potrà inoltre realizzare una maggiore efficacia amministrativa nel rispetto dell’identità territoriale di ogni Comune”.

“E’ auspicabile, a questo punto – prosegue Castellazzi – che gli altri Enti del comprensorio aderiscano a pieno titolo a questa Unione, per rendere ancora più efficace una programmazione della Protezione Civile e garantire la sicurezza delle popolazioni delle nostre vallate”.

“Il Comune di Finale – continua il portavoce dei Verdi – sta oggi svolgendo una lodevole opera di sensibilizzazione, informando i cittadini di ogni rione sui rischi che si corrono in caso di eccezionali eventi meteorici, purtroppo ormai frequenti per i noti mutamenti climatici. L’azione della Protezione Civile sarebbe certamente più efficace attraverso un coordinamento operativo tra tutti i Comuni delle vallate che convogliano le acque nei torrenti Pora, Aquila e Sciusa (Calice, Rialto, Orco Feglino e Vezzi Portio), attraverso un sistema di allerta che trovi un’intesa immediata, tra i Sindaci, nei momenti di crisi. Inoltre l’Unione sarebbe in grado di programmare azioni comuni quali: il freno al consumo di territorio per bloccare il dissesto idrogeologico; una cura più efficace e una valorizzazione delle aree agricole- boschive nell’ottica di una promozione dell’economia e del turismo eco-sostenibile”.

I Verdi ritengono infine necessaria “un’informazione capillare indirizzata a tutte le famiglie, attuabile con il coinvolgimento degli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, sulla costa e nell’entroterra. Per questo anche la consulta ‘Ambiente e Disciplina del Territorio’ di Finale ha recentemente auspicato la collaborazione del ‘Consiglio Comunale dei Ragazzi’, oggi insediato presso l’Istituto Aycardi- Ghiglieri, verso il quale confluiscono gli studenti dell’entroterra, seguendo l’esempio dei programmi di lavoro su importanti temi ambientali approvati dai ‘Consigli Comunali dei Ragazzi’ di Borgio Verezzi e Quiliano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.