IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tenta di rubare rame da una villa, ma un passante lo vede e chiama il 112: arrestato ad Andora

Processato per direttissima è stato condannato ad un anno di reclusione e 300 euro di multa.

Andora. I carabinieri di Alassio hanno arrestato un 34enne con l’accusa di furto aggravato per aver tentato di svaligiare un villa ad Andora.

Lunedì sera un passante ha notato un uomo scavalcare il muro di cinta di un’abitazione nella prima periferia della cittadina rivierasca e ha deciso di allertare le forze dell’ordine. Il passante è riuscito a descrivere il malvivente nei minimi dettagli, specialmente dal punto di vista dell’abbigliamento.

I militari sono arrivati sul posto in pochissimi minuti e dopo aver rintracciato il ladro, l’hanno bloccato e rapidamente portato negli uffici del comando della compagnia dei carabinieri di Alassio.

Il ladro è G.B., 34enne nato in Romania ed in Italia senza fissa dimora. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di diversi attrezzi per lo scasso e di un borsone con la refurtiva (tra le quali alcune parti di grondaie di rame), che è stata restituita al proprietario dell’abitazione.

Giudicato ieri mattina per direttissima dal tribunale di Savona è stato condannato ad un anno di reclusione e 300 euro di multa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da hadrianus

    E poi rimesso in libertà ?
    Questo individuo non pagherà mai un centesimo, e tornerà a rubare come se niente fosse – Tanto è senza fissa dimora.
    Se galera è, lì deve stare.