IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Temporali in arrivo sulla Liguria, scatta l’allerta “gialla”

L’allerta sarà valida da stasera alle 18 e fino alle 10 di domani

Regione. La protezione civile della Liguria ha emesso un messaggio di allerta “gialla” (cioè uno stato di attenzione) a causa dei forti temporali che si prevede colpiranno la nostra regione a partire da questa sera.

Allerta gialla liguria

L’allerta idrologica di primo livello sarà valida a partire da stasera alle 18 e fino alle 10 di domani mercoledì 28 ottobre.

“E’ una prima allerta, fortunatamente gialla, che riguarda tutti i bacini medio-piccoli della Liguria – ha detto l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone – Crediamo sia una perturbazione di passaggio veloce quindi non dovrebbero esserci particolari problemi sui territori. Però lo stesso sono state attivate tutte le necessarie procedure di protezione civile da parte dei Comuni rispetto a questo tipologia di allerta”.

Arpal prevede per oggi, martedì 27 ottobre, piogge diffuse in estensione da Ponente a Levante nel corso del pomeriggio. Le precipitazioni saranno di intensità anche moderata con cumulate significative, accompagnate da temporali forti più probabili dalla sera. Si avranno inoltre venti in rinforzo da Nord fino a 50-60km/h.

Domani mercoledì 28 ottobre: nella notte ed in mattinata piogge moderate, accompagnate da rovesci e temporali forti; fenomeni in esaurimento a partire da Ponente. Nel pomeriggio ripresa delle piogge; le precipitazioni avranno carattere diffuso ed intensità fino a moderata o forte. La probabilità di rovesci o temporali forti resterà ovunque alta soprattutto in serata e nella notte. Venti forti e rafficati.

Dopodomani giovedì 29 ottobre: nella notte e nelle prime ore del mattino piogge in esaurimento a partire da Ponente. Saranno ancora possibili rovesci o fenomeni temporaleschi di forte intensità.

cronaca

L’allerta a colori ha sostituito il vecchio sistema “numerico” a partire dallo scorso 15 ottobre.  Il nuovo sistema prevede un’allerta in più per temporali forti contraddistinta dai colori giallo e arancione. Quest’ultimo rappresenta il massimo livello per i temporali forti. La nuova procedura stabilisce anche le linee guida che ogni amministrazione deve seguire per la propria pianificazione di emergenza, con particolare riferimento alle fasi operative che declinano la risposta del sistema ad ogni livello territoriale.

“Con questo nuovo sistema – ha spiegato nei giorni scorsi Giampedrone – la Regione Liguria si è uniformata alle direttive europee, allineandosi alle regioni limitrofe. Le nuove procedure non aumenteranno le responsabilità per i sindaci, in quanto sono già le massime autorità in tema di sicurezza pubblica. Sarà comunque necessario un certo rodaggio iniziale e prevedere l’allineamento tra i loro piani di protezione civile e il nuovo sistema. La Regione sarà comunque a fianco di tutti i sindaci per consentire loro di passare al meglio alle allerte colori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.