IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stazione di Alassio ricovero per sbandati, tensione con i passeggeri fotogallery

La piattaforma dell'ex deposito merci trasformata in un dormitorio clandestino

Alassio. Stazione ricovero per sbandati. Degrado, ma anche tensione con i passeggeri sui treni in transito e quello in attesa lungo i marciapiedi. Succede ad Alassio, nella storica stazione dove d’estate e nei fine settimana salgono e scendono dai treni in arrivo dal Nord Italia, ma anche dall’estero.

La piattaforma dell’ex deposito merci della stazione, accanto al parcheggio, é diventato un rifugio per stranieri di etnia slava, un dormitorio clandestino. E nel pomeriggio di ieri si sono vissuti attimi di tensione quando uno di questi sbandati ha iniziato a urlare contro i passeggeri in transito che si erano affacciati dai finestrini di un regionale partito da Genova e diretto a Ventimiglia. Motivo? Cercavano di calmare, forse perché ubriaco, mentre litigava con una donna pure lei “ospitata” nell’ex area merci accanto all’ufficio dismesso del capo stazione.

Poco prima gli stessi stranieri avevano “molestato” alcuni passeggeri in attesa del treno in partenza per il capoluogo regionale. Situazioni che si erano già vissute in passato e per le quali erano già state sollevate proteste anche per la mancanza di controlli da parte delle forze dell’ordine. Lo spazio sul primo binario é stato trasformato in un’abitazione dove gli sbandati stendono indumenti, preparano alimenti utilizzando l’acqua del rubinetto della stazione e sistemano stuoie e coperte per trascorrervi la notte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.