IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, Francesco Bonasera (ri)scende in campo: “Mi candido a sindaco”

Bonasera spiega i motivi della sua scelta: "Lavorare sodo, evitare personalismi, formare un gruppo coeso e forte"

Spotorno. Francesco Bonasera scende ufficialmente in campo nella sfida elettorale per la poltrona di sindaco a Spotorno. Per lanciare la sua candidatura Bonasera si è rivolto ai cittadini spotornesi spiegando: “Come promesso il gruppo c’è, è già numeroso e continuerà a crescere. Queste persone che conosco tutte personalmente hanno deciso di accettare il mio invito di stare insieme e di contribuire con idee e programmi per dare una speranza di rinascita a Spotorno”.

“Il nostro è un bellissimo paese che non merita quanto gli è accaduto in questi anni, un declino costante non contrastato da un’efficiente amministrazione che ha pensato più a litigare che a produrre. Io ho un’altra idea di amministrazione: lavorare sodo, evitare personalismi, essere l’artefice della formazione di un gruppo coeso e forte” spiega Bonasera.

Sulle persone che lo accompagneranno in questa sfida, che sarà denominata “Spotorno che vorrei”, l’attuale consigliere comunale spiega: “Hanno risposto al mio invito, tra gli altri, ex assessori comunali, responsabili di associazioni, consiglieri comunali in carica e non, ex consiglieri provinciali, commercianti, giovani universitari, li ringrazio pubblicamente io e Spotorno ha bisogno del loro lavoro”.

“Da oggi, uscita ufficiale del nuovo gruppo, in poi parleremo con gli spotornesi, trasmetteremo serenità e tranquillità per il futuro con un unico obiettivo riportare Spotorno dov’era. Per questo io sono deciso e consapevole di ciò che si dovrà fare ma avrò comunque bisogno di tutti. Per il bene di Spotorno mi auguro che gli elettori capiranno il mio progetto che entrerà nei dettagli da qui al giorno delle elezioni” conclude Francesco Bonasera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.