IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: Nolese, Priamar e Borgio Verezzi centrano la prima vittoria risultati

Alassio FC 6 volte a segno e a punteggio pieno

Alassio. Quattordici reti fatte in tre partite. Passato dalla Terza alla Seconda Categoria, l’Alassio FC prosegue secondo il leimotiv della scorsa stagione: goleade e vittorie in serie. Almeno, questo è quanto emerge dai numeri dei primi tre turni.

I gialloneri del presidente Fabrizio Vincenzi, guidati in panchina da Amedeo Di Latte, hanno travolto il malcapitato Bardineto con il risultato di 6 a 0. Per la squadra condotta da Pino Auteri si tratta della seconda scoppola incassata in questa stagione, dopo il 7-0 dell’esordio da parte della Virtus Sanremo.

In scia all’Alassio FC, a 2 lunghezze, rimane la Dea Diana che, sul terreno del “Marengo”, ha liquidato il Borghetto con il punteggio di 4 a 1. E così, per i granata allenati da Guido Fruzzetti e Marco Biale, dopo la prima vittoria e il primo pareggio, è arrivata la prima sconfitta.

È invece ancora imbattuta la San Filippo Neri Albenga, oggi ferma per il turno di riposo.

In una giornata caratterizzata dai segni “1”, l’unico successo esterno è stato messo a segno dalla San Stevese, sul campo del Riva Ligure.

Fatta eccezione per Dea Diana e San Stevese, le altre compagini imperiesi non hanno fatto punti, cadute sui campi di Borgio Verezzi e Savona.

Nell’impianto di via Valle i rossoblù guidati da Pietro Saccone si sono aggiudicato il combattuto match con la Virtus Sanremo. Il Borgio è andato in crescendo: dopo una sconfitta e un pari, ha ottenuto il suo primo successo battendo i matuziani per 4 a 3.

Identica succesione di risultati per la Nolese, seppur segnando (e subendo) meno reti rispetto ai borgesi. Sul campo di Voze, Riccardo Tamburini e compagni hanno piegato il Valleggia con il risultato di 1 a 0.

Primo acuto anche per il Priamar. Tutto facile, al “Levratto”, per i rossoblù di mister Andrea Ficca, che hanno liquidato il modesto Cipressa con un rotondo 5 a 0.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.