IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La foto dei Lettori di IVG.it

Savona, via XX Settembre: il passaggio pedonale che non c’è

L’incrocio tra Via XX Settembre e Via Orazio Grassi è un incrocio che riveste una elevata pericolosità per i pedoni che volessero attraversare Via XX Settembre, auto e motocicli la percorrono a velocità non prudenziale, spesso sorpassandosi a vicenda, le auto posteggiate in doppia fila sul lato di levante della strada non consentono inoltre un agevole attraversamento e una buona visibilità ai pedoni.

Nel momento in cui scatta il verde all’incrocio tra Corso Mazzini e la stessa Via XX Settembre, i mezzi imboccano via XX Settembre in direzione mare a velocità da brivido, mettendo a repentaglio l’incolumità dei pedoni residenti ai civici che si affacciano sulla strada. Inoltre le auto che svoltano in Via Orazio Grassi sia verso levante che verso ponente non hanno una adeguata visuale mentre effettuano la curva e rischiano spesso di investire i pedoni in fase di attraversamento.

I recenti lavori di manutenzione del ponte ferroviario hanno ristretto la carreggiata aumentando tale pericolo. La condotta indisciplinata di molti automobilisti che posteggiano auto e moto in seconda fila non giova certo alla sicurezza della viabilità e alla tutela della incolumità dei pedoni, che per lo più sono anziani e quindi non veloci nella deambulazione. Sarebbe opportuno installare un passaggio pedonale che colleghi i due lati di via XX settembre in prossimità di Via Orazio Grassi, la installazione di una illuminazione suppletiva proprio sopra questa nuovo passaggio pedonale e soprattutto mettere dei dossi poco prima di questo incrocio potrebbe fare rallentare la velocità dei mezzi in arrivo e contribuirebbe a tutelare la sicurezza dei cittadini del quartiere.

                                                                                                                                                                        Roberto Nicolick

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.