IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, una zampata di Virdis fa ruggire gli striscioni (1-0) risultati

Prima vittoria per i ragazzi di Riolfo, che sbancano il "Tommaso Fattori"

L’Aquila. Rossini non ce l’ha fatta a recuperare dal fastidio all’adduttore, tanto che mister Riolfo non ha potuto nemmeno includerlo nella lista dei giocatori convocati per la sfida con L’Aquila e la sua assenza va a sommarsi a quella del convalescente Carta, con l’aggravante dell’incompleta disponibilità di Vannucci e Speranza, costretti alla “panchina”, in compagnia di Cincilla, Clematis, Corticchia, Tassi, Boggian, Dell’Agnello e Romney.

Questa dunque la formazione degli striscioni, schierati con il 4-3-1-2:

Falcone; Antonelli, Legran, Negro, Lomolino; Steffé, Cabeccia, Costantini; Gagliardi; Virdis, Cocuzza.

Mentre gli abruzzesi, guidati da mister Perrone, affrontano questo match casalingo, dopo aver conseguito sei punti nelle prime due partite (con Pistoiese e Arezzo) e ben tre sconfitte consecutive, tali da smorzare l’entusiasmo dei supporter aquilani.

Senza contare lo spettro di una ipotizzabile ulteriore penalizzazione per l’inchiesta “Dirty Soccer”, che potrebbe appesantire la classifica dei rossoblu, costretti a darsi da fare per incamerare, in fretta, più punti possibili, prima che il morale subisca discese agli inferi.

A dirigere l’incontro, in una delle più lunghe trasferte del campionato (replicata per chilometraggio mercoledì prossimo nel recupero della gara di Macerata), l’arbitro Andreini di Forlì.

Parte bene il Savona, sceso in campo in maglia rossa, con banda obliqua bianca, mentre gli abruzzesi si presentano in totale completo bianco.

Al 5′ prima conclusione di Virdis (tra l’altro un ex) nello specchio della porta, ma il tiro è privo della forza necessaria per poter impensierire il portiere avversario, ma due minuti dopo (al 7′) un tiro di Gagliardi, dalla distanza, costringe lo stesso Zardini a una corta respinta, su cui si avventa il rapace Virdis, che insacca da breve distanza (0-1).

Al 9′ reagisce L’Aquila: colpo di testa di De Sousa da buona posizione, bloccato a terra da Falcone.

Gli abruzzesi pressano alto e Di Mercurio, fra i più attivi e propositivi dell’Aquila, cerca di inserirsi sulla fascia destra, con qualche azione ficcante, ma la difesa degli striscioni regge senza particolari affanni.

Al 26′ cartellino rosso per il difensore centrale Anderson, che – in ritardo su un inserimento di Cocuzza – commette fallo da ultimo uomo, lasciando la sua squadre a giocare il resto della partita in inferiorità numerica.
Al 30′ giallo a Lomolino per fallo su De Sousa.

Al 31′ mister Perrone risistema la sua formazione inserendo Sanni per Bensaj.

Al 34′ bella parata di Falcone, che replica al 37′, uscendo in tuffo e anticipando gli avversari su un traversone rasoterra di Sandomenico.

Al 39′ aggirante azione del Savona, con Gagliardi che conclude pericolosamente sopra la traversa.

Al 43′ ammonizione per Sanni.

Si va al riposo… con gli striscioni meritatamente in vantaggio.

Azione manovrata del Savona subito ad inizio del secondo tempo, cui risponde L’Aquila con una conclusione respinta da Falcone, da cui scaturisce una punizione dal limite, con tiro finale di Sandomenico che termina alto.

Al 50′ giallo per Steffe’.

Al 52′ episodio dubbio in area abruzzese, con Sanni che colpisce di mano una conclusione a botta sicura di Gagliardi.

Al 53′ entra Ceccarelli per Stivaletta e L’Aquila si sbilancia ancora di più.

Al 55′ Ceccarelli si guadagna una punizione da oltre 25 metri… il tiro dello stesso Ceccarrelli si infrange sulla barriera.

Al 57′ Mancini impegna severamente Falcone… che risponde da fuoriclasse.

Al 58′ entra Vannucci per Gagliardi e il Savona passa al 4-4-2.

Al 60 bella azione di De Sousa, che incrocia di sinistro, mettendo fuori.

Al 61′ tiro da fuori, abbondantemente a lato, di Triarico, il migliore in campo fra i padroni di casa.

Al 62′ tiro a giro di Ceccarelli, che lambisce il palo.

Al 64′ azione in contropiede del Savona, con Costantini che percuote l’esterno della rete.

Al 67′ Bigoni per Piva.

Al 68′ incursione di Costantini.. scarico per Loomolino, che mette al centro, con Cocuzza che centra il palo.

Dopo aver subito lo sforzo aquilano, il Savona sembra aver trovato le misure per abbassare i ritmi del match.

Al 71′ giallo per Costantini per fallo su un Triarico veramente sgusciante… riprende la pressione abruzzese.

Al 76′ Falcone in uscita bassa anticipa De Sousa.

Al 77′ entra Boggian per Cocuzza.

All’80 Dell’Agnello sostituisce Virdis, applaudito dagli spettatori in tribuna.

Al 90′ un corner per L’Aquila dà il via agli ultimi tre minuti di recupero, gestiti con un buon controllo palla dal Savona… tre punti importanti, oltre che per la classifica. soprattutto per il morale, in vista del recupero di Macerata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.