IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, troppo rumore per scaricare la merce dal camion: protesta dei residenti di via Servettaz fotogallery

I cittadini hanno chiesto aiuto al Comune e gli assessori Lirosi e Lugaro hanno effettuato un sopralluogo nella strada

Savona. Durante le operazioni di scarico della merce dal camion al magazzino del supermercato “Ekom” di via Servettaz si fa troppo rumore. Almeno questo è il parere di alcuni residenti della zona che, nei giorni scorsi, hanno contattato il Comune e la polizia municipale per discutere del problema.

La risposta di palazzo Sisto non si è fatta attendere: questa mattina l’assessore ai lavori pubblici Francesco Lirosi e quello al decentramento Sergio Lugaro, accompagnati anche da un rappresentante della polizia locale, hanno effettuato un sopralluogo nella via “incriminata” ed incontrato i cittadini che hanno sollevato il problema.

“Alcuni residenti ci hanno segnalato che alle 5,30, quando il camion arriva in via Servettaz per scaricare la merce, si crea troppo rumore che disturba notevolmente chi abita sopra il magazzino del supermercato” ha spiegato l’assessore Lirosi.

Una delle soluzioni potrebbe essere quella di posticipare l’orario di consegna dei prodotti al supermercato “Ekom” (passando prima per altri punti vendita cittadini), ma, se così facendo si risolverebbe il problema della quiete mattutina dei residenti, nascerebbe quello della viabilità. Se il camion si fermasse a scaricare in via Servettaz dopo le 8, di fatto, bloccherebbe la circolazione nella via (con il mezzo pesante fermo in sosta sarebbe possibile transitare solo su una corsia) congestionando il traffico.

ekom magazzino servettaz

Risolvere la problematica quindi non sarà semplice: “Una di queste mattine verificherò personalmente la situazione. Certamente, per cominciare, cercherò di sensibilizzare chi scarica il camion a fare meno rumore possibile e poi vedremo di trovare una soluzione definitiva” conclude Lirosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.