IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, ripulita dai ladri la moschea di via Aglietto

Resta l’ipotesi che il colpo sia qualcosa di diverso da un semplice furto: forse un gesto di intimidazione

Savona. L’amplificatore, i microfoni usati dall’Imam durante la predica, due televisori, i soldi contenuti nella cassetta delle offerte e un pannello digitale con gli orari delle preghiere. E’ questo il bottino messo insieme dal ladri che l’altra notte hanno colpito all’interno della moschea di via Aglietto a Savona.

Ad accorgersi del furto, ieri mattina, sono stati gli stessi frequentatori del centro religioso. I ladri sarebbero entrati scardinando la porta di ingresso e sarebbero poi fuggiti da una porta che si affaccia sul cortile condominiale.

Resta l’ipotesi che il colpo sia qualcosa di diverso da un semplice furto: nella zona, infatti, ci sarebbero state lamentele (sfociate anche in una petizione) per il volume eccessivamente alto delle preghiere ad alta voce. A supportare questa i potesi i danni provocati dagli ignoti, che hanno messo a soqquadro gli armadi e hanno sparso a terra i fogli delle preghiere e i libri del Corano. Il colpo, quindi, potrebbe essere un atto di intimidazione. Sulla vicenda sta indagando la polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.