IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona Fbc, lettera aperta della direzione del settore giovanile

Ringraziamenti dopo la prima parte della stagione

Savona. Diffondendo un comunicato, la direzione del settore giovanile del Savona Fbc ha esternato le proprie sensazioni, rivolgendo, in particolare, i ringraziamenti ai protagonisti di questo primo scorcio di stagione.

“In occasione della doppia vittoria in trasferta contro la Sampdoria – si legge nella lettera – ottenuta domenica scorsa dai ragazzi biancoblù, vogliamo soffermarci sul lavoro che stanno svolgendo i responsabili del settore giovanile del Savona Fbc e ragionare sul potenziale di crescita a disposizione dei ragazzi savonesi”.

Troppe volte si è parlato del settore giovanile solo per i problemi che lo attanagliano e non sarà certo una splendida domenica a risolverli tutti, però è giusto goderne e riflettere sui progressi e sulle scelte fatte”.

Il primo ringraziamento è per il Mister, quello con M maiuscola, Giancarlo Riolfo, per aver cominciato la passata stagione a seminare nel settore giovanile, ma soprattutto per aver compiuto il miracolo della salvezza, che permette al Savona di restare in Lega Pro”.

Restare in Lega Pro significa per il settore giovanile consentire a tutte le squadre giovanili di poter disputare i campionati sotto leva e di partecipare ai campionati nazionali per le tre squadre più rappresentative, i 2001 Giovanissimi nazionali Under 15, i 1999 Allievi nazionali Under 17 e i 1998 e 1997 nel campionato Berretti. Con grande attenzione anche da parte della Nazionale di categoria, che ha dimostrato in tempi recenti di seguire molto da vicino i talenti del vivaio biancoblù”.

“Nonostante tutto, non è una cosa così scontata: in Liguria, oltre al Savona, questo privilegio spetta solamente a Sampdoria, Genoa, Spezia ed Entella. E, se vogliamo essere più precisi, da Genova al confine con la Francia c’è solo il Savona Fbc!”.

Un altro grande ringraziamento spetta al responsabile tecnico Roberto Canepa, il cui costante impegno è pari al suo curriculum: grazie a lui il Savona ricostruisce rapporti fondamentali nel tessuto locale e progetta in grande per il prossimo futuro”.

“E poi grazie agli istruttori ed ai mister che accompagnano, assieme ai preziosissimi dirigenti, i ragazzi nella loro crescita, con il giusto mix di capacità ed educazione”.

“Permetteteci però di dire che il grazie più sentito è per i ragazzi, che sentono il biancoblù sulla pelle, che lottano ogni domenica alla pari contro i ragazzi della Juve e del Toro, del Genoa e della Samp, dello Spezia e del Novara e che sanno che il Savona può essere per loro oltre che un punto di arrivo per l’indimenticabile fascino dei campionati nazionali anche un punto di partenza verso società di categoria superiore se sapranno meritarsele!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.