IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, dopo 18 mesi di restauro il Globo Terracqueo Illustrato torna in Comune fotogallery

Savona. E’ ritornato “a casa” questa mattina, dopo un delicato restauro durato 18 mesi e finanziato dall’associazione “Renzo Aiolfi” – no profit di Savona: si tratta del Globo Terracqueo Illustrato, opera realizzata con pennello ad olio da Giovanni Antonj nel 1856 e storicamente collocata nella Sala Giunta del Comune di Savona.

Si tratta di un grande e suggestivo mappamondo alto 1,78 metri e largo 1,08, con una sfera del diametro di circa 80 centimetri, che raffigura la Terra così com’era nota nel 1851. Non solo stati e continenti, ma anche l’epoca delle grandi scoperte, il nome dei navigli, il corso dei battelli a vapore, la durata dei tragitti ed altre annotazioni.

“Come negli anni precedenti, anche nel triennio 2012-2015 continua l’impegno dell’Associazione volto alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale presente sul nostro territorio attraverso il restauro di un Bene che appartiene a tutti noi – spiegano dalla Aiolfi – Lo stato di conservazione del Globo non sembrava essere preoccupante, tuttavia si notavano lesioni da sfregamento lungo la linea dell’equatore a causa dell’abbattimento della sfera sulla struttura lignea che la sostiene, depositi di polvere soprattutto sulla calotta boreale, lacune più o meno profonde che interessavano parzialmente o interamente la stratigrafia dei materiali, tracce della presenza di attacchi xilofagi che nel tempo avevano indebolito le parti in legno”.

globo terracqueo illustrato

“Piuttosto raro e raffinato nel suo genere, soprattutto sul territorio ligure – continuano – il Globo è stato sottoposto ad un intervento di restauro che ha consentito di mettere in sicurezza la struttura lignea di supporto e di migliorare la lettura della sua superficie, ma soprattutto ha rappresentato un momento di studio e di approfondimento sulla tecnica esecutiva utilizzata poiché ad un’osservazione oculare, oltre alle parti dipinte ad olio, sembravano coesistere porzioni realizzate con altri procedimenti”.

globo terracqueo illustrato

Il restauro, durato come detto circa 18 mesi, è strato eseguito nei laboratori di “Nicola Restauri” S.r.l. ad Aramengo (AT), laboratorio che vinse la gara a suo tempo effettuata sotto la sorveglianza del Dr. Massimo Bartoletti della Soprintendenza di Genova. Grande la soddisfazione espressa dall’amministrazione comunale per la realizzazione di questo intervento: il rientro del Globo al Palazzo Civico è avvenuto alla presenza della Presidente Associaziona Aiolfi, Silvia Bottaro, del segretario generale del Comune di Savona, Lucia Bacciu, del vicesindaco Livio Di Tullio, dell’assessore alla Cultura Elisa Di Padiova, dell’assessore al Turismo e Commercio Paolo Apicella e degli addetti dei laboratori “Nicola Restauri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.