IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

RunRivieraRun, non solo corsa: al via la quarta edizione tra expo, incontri tematici ed eventi

La manifestazione diventa internazionale con un ricco programma

Loano. Domenica 25 ottobre torna la RunRivieraRun Half Marathon, la mezza maratona più caratteristica della Liguria che tocca quattro Comuni, Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure e Loano, con partenza da una delle spiagge più suggestive d’Italia, la Baia dei Saraceni di Varigotti, con l’arrivo presso il porto turistico più all’avanguardia della Liguria: la Marina di Loano.

Il percorso si snoda tra lungomare e centri storici delle cittadine della Riviera di Ponente che da quattro anni vedono correre migliaia di persone lungo il percorso diventato un must per i runners nazionali ed internazionali.

Inoltre, oltre alle amministrazioni e alle polizie municipali dei Comuni toccati dalla mezza maratona, sono coinvolti i carabinieri, la polstrada e altri enti ed associazioni sul territorio quali associazioni di categoria, albergatori, ristoratori, commercianti, associazioni no profit, Protezione Civile, Associazione Carabinieri in Pensione, Croce Verde, Croce Bianca, Croce Rossa, Pietra Soccorso pubblica assistenza ed altre.

L’evento è riuscito a creare una fitta rete di collaborazioni sul territorio volte alla promozione della Provincia di Savona. Si sottolinea l’importanza dei volontari della ASD RunRivieraRun gli ormai famosi Angels, che con le loro pettorine sono presenti sul territorio e nelle varie fasi della gara per garantire il presidio e tutti i servizi della gara.

RunRivieraRun non è solo una mezza maratona, ma un viaggio lungo la provincia in un periodo di bassa stagionalità, che consente ai partecipanti ed ai loro accompagnatori la scoperta dei borghi della Riviera in un modo inconsueto, correndo attraverso le strade ed i lungomare che, solitamente, si percorrono in macchina o passeggiando tranquillamente.

Anche nel 2015 il programma della RunRivieraRun è fitto di appuntamenti: l’evento non è solo una mezza maratona che si svolge il 25 ottobre dal Malpasso a Loano, ma prevede un programma, per le due giornate precedenti, venerdì 23 e sabato 24 ottobre, fitto di appuntamenti aperti a tutti, sportivi e non.

Come nel 2014, anche il 2015 vedrà una partnership tra la RunRivieraRun e la Milano Marathon che si è svolta il 12 aprile scorso in occasione della quale è stato allestito uno stand della RunRivieraRun per promuovere il territorio savonese e la gara, oltre alla presenza di tre staffette ASD RunRivieraRun che hanno corso la maratona a favore del progetto no profit della Cooperativa Coesa di Milano, che si occupa delle persone diversamente abili seguendole in diversi progetti sociali tra i quali l’acquisto di un pullman per poterli portare, tra le altre cose, al mare.

Anche grazie alla collaborazione con la Cooperativa Coesa è nata l’idea di trasformare lo slogan della RunRivieraRun nel tema 2015: “Tutti al traguardo, tutti vincitori”. Saranno coinvolte le associazioni ed atleti diversamente abili, in particolar modo ci sarà la Cooperativa Sociale Coesa di Milano, che presenterà un progetto che evidenzia come le persone diversamente abili seguite dalla cooperativa sono riuscite a raggiungere i loro grandi e piccoli traguardi. Inoltre si terrà un incontro con la Cooperativa Livingstone dell’Unità Spinale dell’ospedale Santa Corona che proporrà un incontro con atleti diversamente abili che si sono distinti in diverse discipline raggiungendo il traguardo e diventando vincitori.

Novità. La RunRivieraRun è nata per promuovere il territorio e per far correre sempre più persone che si stanno avvicinando alla corsa nella Riviera. Per dare la possibilità a sempre più persone di correre è nata la gara non competitiva di 8 km, organizzata con la collaborazione dell’Aics Savona, oltre alla mezza maratona. La gara si terrà in contemporanea con la stessa partenza al Malpasso. Si tratta di un’opportunità in più che si vuole dare agli atleti per correre nella nostra splendida Riviera tramite un percorso più semplice, veloce e alla portata di tutti.

Il programma RRR giorno per giorno. Dal 23 al 25 ottobre torna la RunRivieraRun, un evento iniziato con quattro gare di avvicinamento, le tune-up di Borgio Verezzi (“Vertical Verezzi”), Pietra Ligure (“Up&Down”), Finale Ligure (“Borgo by Night Running”), Loano (“Marina Classic”) e con gli happening Chicchiricchì Run, corsa al canto del gallo, il primo evento organizzato in Liguria che fa correre persone a diverso ritmo all’alba, senza essere in gara, ma solo per il piacere di correre in gruppo.

Durante l’ExpoHalfMarathon saranno organizzati convegni, incontri tematici, workshop, attività sportive, expo di materiale sportivo con un particolare riguardo al tema “Tutti al traguardo, tutti vincitori” che rappresenta fin dalla sua prima edizione lo slogan della RunRivieraRun.

Vediamo il programma nel dettaglio.

Venerdì 23 ottobre. Apertura ExpoHalfMarathon presso i Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo. Dalle ore 16 allre 19 sono aperte le iscrizioni a RRR Halfmarathon e La8. Inoltre gli atleti potranno ritirare i pettorali ed i pacchi gara che comprendono la maglia tecnica a cura di Noberasco.

Alle ore 16 si terrà la cerimonia di inaugurazione dove saranno presenti i rappresentanti degli enti partners a seguire presso l’auditorium di Santa Caterina si terrà l’incontro tematico dal titolo “Lo sport come strumento di integrazione fra i giovani”, a cura del Coni e di Libertas. La scaletta prevede: apertura dei lavori da parte del delegato provinciale del Coni Point Savona, Roberto Pizzorno; a seguire ci saranno gli interventi di Salvatore Finocchiaro, ex ispettore Ministero della Pubblica Istruzione ed ex docente Isef, Bruno Zupo, presidente della Consulta dello sport di Finale Ligure, Daniele Ruocco, avvocato, componente del direttivo provinciale Associazione Azzurri d’Italia. Moderatore dell’incontro sarà Carlo Colla, vice presidente Centro Regionale Libertas Liguria.

Durante la giornata si terrà l’incontro “Osteolismo e prestazione sportiva”, workshop sulle metodologie di trattamento osteolistico sull’atleta runner, a cura di Giuseppe Totaro, responsabile didattico della Italian School Human Osteolistic, che sarà presente alla manifestazione RunRivieraRun, come supporter osteopatico per migliorare la prestazione degli atleti partecipanti. In quest’occasione verrà presentata anche la programmazione didattica del percorso formativo per diventare pratictioner osteopathic olistic che prenderà il via a settembre 2016 nel Salento. A partire dalle ore 16 presso la sala dedicata all’osteopatia cominceranno i trattamenti osteopatici sugli atleti che partecipano alla RunRivieraRun.

Sabato 24 ottobre. Dalle ore 10 alle ore 19 sarà aperto dell’ExpoHalfMarathon sempre presso i Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo. Gli atleti potranno ritirare i pacchi gara, i pettorali della mezza maratona ed iscriversi alla 8 km non competitiva. Inoltre il pubblico potrà partecipare agli incontri tematici che arricchiranno la giornata con molti spunti interessanti per sportivi e non.

Dalle ore 10 saranno trattati 60 runners con protocollo di trattamento osteolistico a cura della Italian School Human Osteolistic; alle ore 11 si svolgerà l’incontro “L’importanza degli integratori per affrontare una maratona”, a cura di Ultimate Italia; dalle ore 15 alle 19 sarà la volta della presentazione della rete d’impresa Vite in Riviera; alle ore 15,30 sarà descritto il percorso RunRivieraRun a cura di Nino Cuffaro preparatore atletico della ASD RunRivieraRun ed Ernesto Ciravegna campione di ultramaratone e ultratrail.

Alle ore 16 si volgerà l’incontro tematico “Ricomincio dallo sport: lo sport come motore di vita”. Interverranno Mirco Fiore, della cooperativa sociale onlus Jonathan Livingston con una presentazione dell’Unità Spinale Unipolare di Pietra Ligure e del ruolo della Jonathan Livingston, Giorgia Maspes, psicologa con un intervento su “Sport terapia: come lo sport può stimolare le abilità di fronteggiamento dei problemi e aumentare la resistenza” e Clara Leoncini, fisioterapista con un intervento sullo sport in Unità Spinale. Francesco Fieramosca, atleta handbiker, porterà la sua testimonianza e si cimenterà in una dimostrazione.

Alle ore 16,30 nel primo chiostro Santa Caterina si terrà l’incontro dal titolo “Il mondo social” a cura di Noberasco. L’incontro previsto per gli atleti del RunRivieraRun Noberasco Team, sarà aperto al pubblico; alle ore 17 presso l’auditorium del complesso monumentale di Santa Caterina si terrà la premiazione dei primi tre vincitori del Grand Prix delle quattro gare tune-up RunRivieraRun; saranno premiati: Ghebrehanna Savio, Luca Piccolo, Paolo Famà, Manuela Zunino, Eleonora Mauri e Fernanda Ferrabone.

A seguire la presentazione di “Run2gether”, un progetto di solidarietà tra Austria e Kenya. Due keniani del Team Run2gether alla RunRivieraRun 2015. Il club austriaco di atletica Fürstenfeld e quello keniano Bushtrakkers Kenya si sono uniti in una partnership nel 2007. Lo scopo primario del team è abbinare l’attività sportiva di alto livello con l’impatto sociale che questa può portare al villaggio di Kiambogo per sostenere la scuola materna, la scuola elementare e le persone più povere del piccolo villaggio. L’incontro è a cura di Marco Rampi di Africa&Sport; al termina presentazione dei top runners RunRivieraRun 2015

Durante l’ExpoHalfMarathon sarà presentata anche la prossima gara della ASD RunRivieraRun, “La Bibi Epic Race”, da Borghetto a Balestrino, nata per creare ancora una volta una rete sul territorio e portare i turisti nella Riviera in periodi di bassa stagionalità, infatti la gara si terrà il 21 febbraio, grazie ai Comuni di Borghetto Santo Spirito, Toirano e Balestrino.

Presso i Chiostri di Santa Caterina si terrà la Mmostra “Ma tu come guardi? L’invisibile visibile”, a cura della Cooperativa Sociale Coesa di Milano.

“Il tema della mostra fotografica è centrato sullo sguardo – dicono i responsabili di Coop. Soc. Coesa -. Guardare con il cuore significa rendere visibile l’invisibile e superare così tutte le barriere, le difficoltà che si incontrano nel cammino della vita per raggiungere il proprio traguardo personale. Guardare con il cuore ci porta a pensare con il cuore per agire bene. Questo spirito anima tutti i nostri progetti. Con queste immagini vogliano condurre il vostro sguardo attraverso le esperienze vissute dai nostri ragazzi e condividere con voi i loro successi”.

Si tratta di laboratori teatrali come palcoscenico delle proprie emozioni; lavoro con i pari come arricchimento delle proprie risorse; viaggio in barca a vela come esperienza personale e di gruppo, per imparare a programmare un viaggio, assumere un ruolo all’interno dell’equipaggio, immaginare luoghi e destinazioni; il tempo libero e le vacanze con i ragazzi della Comunità L’Altracasa come opportunità d’incontro di amicizia e socializzazione con l’altro ma soprattutto come occasione per ogni persona con disabilità di costruire la propria identità sociale.

Alle ore 15,30 si terrà la gara per bambini, “Corri Baby”, corsa non competitiva di circa un chilometro all’interno di Finalborgo, borgo completamente chiuso al traffico.

Domenica 25 ottobre. Il programma di domenica vede la gara podistica come grande protagonista: questo il cronoprogramma. Ore 8,30 warm up a cura di Palestra Firpo al Malpasso di Varigotti; ore 9.30 partenza della RunRivieraRun con arrivo a Marina di Loano; a seguire partenza La8 con arrivo a Finalborgo.

I ristori della mezza maratona, come da regolamento federale, sono cinque, oltre a quello dell’arrivo. Al km 5 il ristoro sarà curato da Bisboccia; al km 7,5 lo spugnaggio sarà gestito da Bar Centrale, Hotel alle Vecchie Mura, Gelateria Yogurt; il ristoro al km 10 sarà gestito da un’istituzione del territorio in materia di fitness, la Palestra Firpo, che da oltre trent’anni tiene il forma il territorio con corsi e attività sempre all’avanguardia. Lo spugnaggio al km 12,5 è gestito dall’associazione Alpini Borgio Verezzi; il ristoro al km 15 nel pieno centro di Pietra Ligure è gestito dal Circolo Giovane Ranzi e lo spugnaggio al 17,5 km sarà gestito dal gruppo sportivo della Maremontana ASD. Il ristoro dell’arrivo RunRivieraRun halfmarathon sarà gestito da Picasso Gomme, dalla CRI Loano e dalla ASD RunRivieraRun. All’arrivo de La8 km il ristoro sarà organizzato da Finalborgo.it, l’associazione commercianti molto attiva a Finalborgo.

Alla Marina di Loano nel frattempo sarà allestito l’ExpoHalfMarathon per l’arrivo della mezza maratona ed per il pubblico. Dalle ore 10,30 alle ore 12 la Italian School Human Osteolistic effettuerà la dimostrazione del trattamento osteolistico sull’atleta runner.

La grande novità per il pubblico è che potrà partecipare al pasta party organizzato dallo Yacht Club e da Marina di Loano pagando una quota simbolica di 5 euro che andranno in beneficenza alla Croce Rossa di Loano. Gli atleti che partecipano alla mezza maratona ed alla 8 km avranno lo stesso pasta party gratuito, compreso nel pacco gara. Si tratta di un altro servizio unico proposto ai propri atleti dalla RunRivieraRun.

Dalle ore 12 si terrà la presentazione del RunRivieraRun Noberasco Team Sup Division. Nel 2014 è stato istituito il RunRivieraRun Noberasco Team, un gruppo di 24 atleti provenienti da tutta Italia con diverse specificità e grado agonistico, che sono diventati ambasciatori dei prodotti Noberasco e della RunRivieraRun in giro per il mondo. Nel 2015 la filosofia di promuovere il territorio ligure attraverso la RunRivieraRun ed i prodotti Noberasco come sana alimentazione per gli sportivi e non, cresce con una divisione oltre la corsa. Si tratta della Sup Division; il Sup è lo sport stand up paddle, si tratta di una tavola simile a quella utilizzata dai surfisti che si utilizza con delle pagode specifiche. Per quanto riguarda la RRR Noberasco Team Sup Division entrerà nel gruppo Davide Marchiaro, un campione a livello internazionale di questo sport emergente in Italia, ma seguitissimo e molto praticato all’estero.

“Saranno molti i relatori, le associazioni e gli sportivi che interverranno durante le giornate dedicate all’esposizione ed alle pratiche logistiche legate alla gara (ritiro pacco gara, info atleti) – dice il presidente della ASD RunRivieraRun Luciano Costa -, ma ci auguriamo siano altrettante le persone che parteciperanno come pubblico, sia durante le giornate espositive sia lungo il percorso della gara”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.