IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rivoluzione in Diocesi, don Cuneo perde l’ufficio amministrativo

La responsabilità di quel settore ora è finita nelle mani di un laico Castore Sirimarco

Albenga. Non si ferma la rivoluzione del coadiutore della Diocesi di Albenga e Imperia Guglielmo Borghetti.

Ora tocca all’ufficio economato fare i conti col presule toscano. Di fatto don Giancarlo Cuneo resta al suo posto e continuerà a fare l’economo, ma il sacerdote è stato “depotenziato” nel suo incarico ora a metà.

In precedenza, infatti, guidava anche l’ufficio amministrativo che si occupa della gestione del patrimonio della Diocesi, quindi dei restauri delle opere d’arte e dei lavori nelle singole parrocchie diocesane.

La responsabilità di quel settore ora è finita nelle mani di un laico  Castore Sirimarco, architetto con studio a Tovo che già collabora con la curia e ne ha seguito diversi progetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.