IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riforma porti, Vazio voce fuori dal coro e annuncia: “Ci sono i soldi per il nuovo carcere” fotogallery video

Ecco l'intervento del deputato del Pd Franco Vazio nell'incontro di questa mattina a Savona

Savona. Nell’incontro di questa mattina in Sala Rossa a Savona con Debora Serracchiani l’unica voce fuori dal coro è stata quella del deputato albenganese del Pd Franco Vazio, che sulla riforma dei porti ha tenuto la schiena dritta mantenendo la sua posizione di sostegno al ministro Delrio.

franco vazio

L’esponente del Pd richiama due casi sui quali le mancate decisioni della politica hanno avuto pesanti conseguenze per il territorio: la vicenda della centrale a carbone Tirreno Power e il progetto del nuovo carcere di Savona proprio quando, in questi giorni, si parla di una possibile chiusura della struttura penitenziaria del Sant’Agostino.

Non decidere e non varare la riforma sarebbe sbagliato, resto convinto del provvedimento saprà affrontare al meglio le sfide future della portualità, savonese e ligure” ha detto Vazio, non senza qualche fischio nell’affollata Sala Rossa savonese.

“Sbattere e scontrarsi sul porto non è una cosa saggia e andrebbe contro gli interessi complessivi dell’economia savonese e non solo. Nessuno scontro, ma confronto con tutti, convinto che molti operatori portuali guardino con interesse all’accorpamento di Savona con Genova e al nuovo sistema di integrazione previsto nella riforma”.

Ma l’On. Vazio si è soffermato anche sulla delicata questione del carcere di Savona: “Non si può stare ancora a guardare, i soldi ci sono e serve ragionare concretamente sulla nuova struttura penitenziaria per il savonese. L’attuale carcere è ormai in una situazione troppo precaria, sia strutturalmente quanto come numero di detenuti, per questo è indispensabile agire” ha concluso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.