IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione al fianco dei sindaci per la tutela del territorio: chiesto lo svincolo del patto di stabilità

Andora. “La Regione è al fianco dei sindaci nel lavoro di tutela del territorio e nella prevenzione dei rischi legati agli eventi calamitosi”. Lo ha detto ieri sera ad Andora, l’assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone, ospite della prima lezione del “Corso di auto protezione” rivolto ai cittadini promosso dal Comune di Andora e del Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Sollecitato dal sindaco Mauro Demichelis che ha presentato le opere di prevenzione attuate da Andora e evidenziato i limiti imposti a questi investimenti dal Patto di stabilità, l’assessore Regionale ha confermato l’impegno affinché ci sia un alleggerimento per i comuni che hanno disponibilità economica.

“La Regione Liguria ha chiesto al Governo di svincolare dal Patto di stabilità una percentuale di fondi da destinarsi sia alle opere di prevenzione e ai danni derivanti da eventi meteorologici che agli interventi post calamità – ha annunciato Giampedrone – Sono stato sindaco, ho vissuto 5 alluvioni, so cosa vuol dire vedere un tuo concittadino sul tetto dalla propria casa invasa dal fongo e sapere di avere le mani legate sulle spese. Un sindaco anche con solo 30/50 mila euro può fare molto per la prevenzione”.

Ad una platea formata da numerosi cittadini, dai vertici delle locali Forze dell’Ordine, Carabinieri e Polizia Municipale, Croce Bianca, Avis e Protezione Civile e rappresentanti dei Comuni dell’entroterra e dell’Unione Valmerula e Montarosio, l’assessore regionale Giacomo Giampedrone ha, inoltre, presentato il nuovo sistema di Allerta Meteo, entrato in vigore il 15 ottobre scorso, ed annunciato una campagna di sensibilizzazione della popolazione sui comportamenti virtuosi da attuare in caso di evento alluvionale.

“Corsi come quello promosso dalla Protezione Civile di Andora sono da portare ad esempio al Dipartimento Nazionale. Sono contento di riscontrare tanto interesse fra gli andoresi – ha detto – E’ importante che i cittadini non sottovalutino le allerta meteo, anche se gli eventi annunciati poi non si verificano. La Regione ha già programmato una campagna informativa, perché è necessario che i cittadini sappiano come comportarsi per fare parte di quel meccanismo che coinvolge Istituzioni e tecnici, sia a livello regionale che locale, che si attiva ogni qualvolta si preveda o si verifichi un evento calamitoso. I gruppi di Protezione Civile sappiano di poter contare sempre sul nostro pieno appoggio” ha concluso l’assessore Giampedrone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.