IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ragazzine in fuga con l’amichetto, temevano di essere affidate ad un istituto per minorenni

L'udienza fissata per questa mattina al tribunale dei minorenni di Genova e quindi rinviata per l'assenza del padre

Savona.  Temevano di essere affidate dal tribunale dei minorenni di Genova ad un istituto Micaela e Alessia che insieme ad Edoardo, bambini di 14 e 16 anni, dopo aver “marinato” la scuola avevano tenuto in ansia per una notte intera genitori e forze dell’ordine.

Lo hanno accertato i carabinieri che cercavano i tre ragazzini nel Genovesato. Ed è a Voltri che la notte scorsa sono stati ritrovati da un giovane e quindi riaccompagnati a Savona. L’udienza fissata per questa mattina al palazzo di giustizia del capoluogo ligure è stata rinviata proprio perché il padre delle due sorelline era impegnato nelle ricerche e nella successiva identificazione presso la caserma dei carabinieri a Savona.

E’ emerso che i tre amichetti avevano raggiunto Varazze in treno e quindi dopo aver noleggiato tre bici si erano diretti verso Genova. Stanchi e affaticati sotto la pioggia si sono fermati a Pra dove un giovane li ha notati e dato loro ospitalità prima di essere affidati ai carabinieri di Savona.

Le due sorelline e l’amico coetaneo avevano fatto perdere le loro tracce già nella mattinata di ieri. Per tutta la notte erano state attivate le ricerche da parte dei carabinieri di Savona e più in generale di tutta la regione. I militari avevano cercato incessantemente il terzetto fino a quando a notte fonda non è arrivata una telefonata che ha messo il cuore dei genitori e delle forze dell’ordine in pace .

Un tam tam finito anche su Facebook. Su gruppi e bacheche personali era state pubblicate le foto dei tre amichetti che alla fine sono stati trovati questa mattina all’alba ed ora sono a Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.