IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raddoppio ferroviario: ad Andora la lunga marcia dei camion per depositare la ghiaia

Andora. Proseguono velocemente, con la posa della ghiaia sul tracciato ferroviario, i lavori sul versante andorese del raddoppio ferroviario. Questa mattina, è iniziata la lunga marcia dei bilici carichi di sabbia che, fino a gennaio, ogni giorno, effettueranno innumerevoli viaggi verso il cantiere. Ogni carico porta circa 40 metri cubi di ghiaia da sistemare sul tracciato dove passeranno i binari e nella zona ove sorgerà la stazione ferroviaria di Andora.

La Polizia municipale è al lavoro, già da questa mattina, per gestire il traffico veicolare, che è stato solo in parte rallentato dalla colonna di camion in arrivo ad Andora.

L’amministrazione comunale ha già richiesto informalmente un incontro RFI per valutare una soluzione che permetta il parcheggio dei mezzi pesanti in attesa del loro ingresso nel cantiere onde evitare problemi di viabilità.

“Stiamo lavorando per alleviare il disagio che certamente i cittadini dovranno in parte subire nelle prossime settimane – ha detto il sindaco Mauro Demichelis – Sarà utile un incontro, nei prossimi giorni, fra i tecnici di RFI e gli Uffici tecnici comunali”.

“L’amministrazione è pronta a rendere disponibile un’area dove i mezzi possano stazionare. Ci rendiamo conto che la quantità di materiale da depositare è davvero ingente. Il disagio, che cercheremo in tutti i modi di limitare, dimostra anche che il ritmo dei lavori prosegue spedito. Noi cercheremo di contemperare le esigenze dei cittadini con quelle di un cantiere che sta realizzando un’opera strategia per il nostro territorio”.

I camion, una volta usciti dall’autostrada, devono percorrere via Santa Caterina per raggiungere l’ingresso del cantiere situato in via Merula.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.