IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Qualità della vita”: in sala rossa la premiazione del concorso indetto da Socrem

L'iniziativa ha coinvolto gli studenti delle superiori di Savona: domani alle 16 la cerimonia in Comune

Più informazioni su

Savona. Si terrà domani pomeriggio, alle 16, nella sala rossa del Comune di Savona la premiazione degli studenti vincitori del concorso indetto dalla Socrem (Società per la cremazione) di Savona sul tema: “Qualità della vita: indicatori significativi ed obiettivi da perseguire”.

La Socrem, costituitasi in ente morale sin dall’anno 1913, ha scelto di promuovere questo concorso “nel quadro di iniziative intese a richiamare l’attenzione sui propri ideali associativi ed a stabilire un più stretto collegamento con la realtà locale”.

Gli studenti delle Scuole superiori di Savona si sono cimentati nel descrivere gli obiettivi che, a loro giudizio, sono maggiormente da perseguire per assicurare quella che viene comunemente indicata come una “elevata qualità della vita”. “All’interno di questa tematica hanno affrontato anche il discorso di quale siano, a loro giudizio, le caratteristiche di un buon ‘distacco’ da questa nostra esistenza: insomma le tematiche che si possono per comodità e brevità sintetizzare con la formula del ‘testamento biologico’. In questo modo abbiamo avuto come risultato una mappatura significativa del pensiero dei nostri giovani relativamente a tali importanti questioni” spiegano da Socrem.

Le scuole che hanno raccolto l’invito sono state il Liceo (ad indirizzo classico, linguistico, artistico) Chiabrera – Martini e l’Istituto Tecnico Boselli – Alberti (con indirizzi ex ragionieri e geometri): in particolare hanno partecipato al concorso e presentato elaborati 31 studenti di cui 10 del Chiabrera-Martini e 21 del Boselli – Alberti.

La maggior parte dei partecipanti hanno utilizzato la forma del tradizionale saggio scritto; alcuni quella di un prodotto multimediale o di tipo artistico.

La commissione esaminatrice, composta da Maria Luisa Madini, Rossella Ruffo, Sergio Bottacci, Claudio Tagliavini, Guglielmo Marchisio e coordinata da Fiorenza Giorgi (socia Socrem come del resto tutti i rimanenti membri della commissione), ha deciso unanimemente di segnalare come primi classificati gli elaborati presentati dalle studentesse Giulia Deprati del Liceo Chiabrera Martini e Giulia Fano dell’Istituto Boselli – Alberti.

La commissione ha ritenuto inoltre meritevoli di segnalazioni anche le ricerche presentate da Noemi Falco del Chiabrera e Asjana Muka del Boselli.

I vincitori saranno premiati appunto domani in sala rossa nel corso di una cerimonia alla quale sono invitati tutti gli studenti che hanno partecipato al concorso, i loro familiari, i docenti delle loro classi e a quelli che li avessero seguiti e sostenuti oltre che i Dirigenti Scolastici interessati.

Tutti gli studenti partecipanti riceveranno in tale occasione un omaggio personale in riconoscimento dell’impegno da loro profuso. Nel corso dell’iniziativa verranno presentati la nostra associazione e le finalità del concorso appena conclusosi. La Dottoressa Fiorenza Giorgi, magistrato presso il Tribunale di Savona, terrà una prolusione dal titolo: “Qualità della vita come esercizio dei diritti”

Verranno poi letti pubblicamente da Jacopo Marchisio della compagnia teatrale “Cattivi Maestri” brani scelti dei lavori premiati, lavori che saranno successivamente pubblicati con il giusto rilievo sul sito web dell’associazione. A conclusione dell’iniziativa verrà presentato il nuovo concorso che intendiamo proporre alle scuole superiori di Savona per l’anno scolastico in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.